Il settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato alcuni estratti del contratto (qui l'articolo completo) con il quale si è proceduto alla fondazione della Superlega. Emergono, come intuibile, particolari molto interessanti. A cominciare dal carattere vincolante dell'accordo che, almeno inizialmente, aveva previsto l'adesione di 15 club fondatori poi scesi a 12 a causa del forfait di Paris Saint Germain, Bayern Monaco e Borussia Dortmund: proprio in virtù di questo, il Der Spiegel sottolinea che le clausole di uscita dal contratto non saranno così facili da far valere. Sulla carta, quindi, la Superlega è tutt'altro che tramontata, almeno a livello formale.

I dettagli del prestito di JP Morgan

Calcio
Superlega e dintorni: il calcio nuovo è sempre "vecchio"
23/04/2021 A 19:10
Esistono poi aspetti più prettamente legati agli aspetti economici del progetto. Sempre secondo il Der Spiegel, infatti, in cambio di un finanziamento iniziale di 3,5 miliardi di euro, i club fondatori avrebbero dovuto restituire circa 6,1 miliardi di euro nell'arco di 23 anni sulla base di un tasso di interesse (specificato anche dal Financial Times) del 2-3%. Ma non finisce qui, perché i dettagli più interessanti riguardano la ripartizione degli introiti tra i club partecipanti.

La ripartizione degli introiti: Milan e Inter in coda

Nella parte del contratto riservata alla ripartizione degli introiti si evince che Milan, Inter, Atletico Madrid e Borussia Dortmund avrebbero incassato meno rispetto agli altri club fondatori: nel dettaglio, il ricavo sarebbe stato del 3,8 per cento del totale a fronte del 7,7 per cento previsto per gli altri club (Juventus compresa). Ma non solo: Barcellona e Real Madrid avrebbero ricevuto un compenso di 30 milioni di euro ciascuno per le prime 2 stagioni disputate in Superlega. Infine, come si legge sull'accordo pubblicato da Der Spiegel, ogni club avrebbe avuto il diritto di trasmettere 4 partite sui propri canali ufficiali.

Ceferin: "Perez presidente del nulla, Superlega mai esistita"

Euro 2020
Uefa: Superlega, nessuna sanzione per i club ribelli
23/04/2021 A 10:44
Calcio
Superlega, JP Morgan si defila: "Abbiamo giudicato male"
23/04/2021 A 09:28