La Superlega traballa pericolosamente. La rivoluzionaria competizione europea fondata domenica 18 aprile da dodici dei più prestigiosi club del mondo potrebbe perdere dei muri portanti a meno di 48 ore dalla sua genesi. Ecco, in ordine cronologico, quello che sta succedendo in questo incredibile martedì 20 aprile 2021:

01:10 - Chiudiamo qui la diretta

Adesso si che è davvero tutto. Ricapitoliamo: tutte fuori le inglesi, ufficiale. Milan che è vicino all'addio e Inter, secondo il NYT, pronta ad abbandonare. Dalla Spagna però parlano di un rilancio per i 6 club rimasti. L'indiscrezione degli iberici, dopo lo scossone dall'Inghilterra delle ultime 5 ore, pare veramente remota in questo momento e per come si era configurato il progetto. A domattina per nuovi aggiornamenti. Buonanotte!
Calcio
La Superlega traballa! Il City dice no, si muovono anche le altre
20/04/2021 A 18:08

01:03 - L'Inter pronta all'addio!

Sarà una lunga nottata, ma attenzione anche a questa: l'Inter pronta all'addio! A lanciarlo è il collega del New York Times Tariq Panja, ovvero colui che prima di tutti domenica ha lanciato l'indiscrezione sulla nascita della Superlega!

00:52 - Dalla Spagna: la Superlega rilancia

Attenzione, perché dalla Spagna si rilancia convinti: arriverà un comunicato in cui i club di Superlega rimasti - al momento le 3 spagnole (seppur con alcuni punti di domanda su Barcellona e Atletico) + le 3 italiane - annunciano la prosecuzione del progetto anche senza le squadre inglesi.

00:45 - Ancora nulla dal Milan, mente la Juve...

In attesa di capire cosa succederà (all'1:00 staccheremo la nostra diretta), l'Ansa comunica un aggiornamento sulla Juventus: ovvero che la posizione dei bianconeri sul progetto Superlega al momento rimane invariata.

00:15 - A breve anche l'addio del Milan?

Potrebbe essere il Milan la prima italiana a dire addio alla Superlega. Ce lo comunicano alcune fonti vicine alla società. A breve potrebbe arrivare il comunicato.

23:58 - UFFICIALE, E' FINITA! FUORI TUTTE LE INGLESI

Sono arrivati congiunti i comunicati di Liverpool, United, Arsenal e Tottenham: abbandonano tutte il progetto. L'avevano di fatto già fatto il Chelsea (che è stata la prima a tirarsi fuori, ma non ha mai prodotto un comunicato) e il City. Fuori tutte le squadre inglesi. La Superlega è ufficialmente durata 48 ore esatte. CLAMOROSO. Davvero clamoroso epilogo finale. Vediamo cosa succederà sul fronte delle italiane, ma dovrà inevitabilmente arrivare un comunicato simile.

23:55 - BBC: Fuori tutte le squadre inglesi!

E' questo l'ultimo lancio della BBC: fuori tutte e 6 le squadre inglesi. Atteso a breve un comunicato. E' la morte della Superlega!

23:50 - Dalla Spagna: Florentino in riunione

La conferma della riunione arriva dalla Spagna: è saltato un appuntamento televisivo di un intervista con Florentino Perez. Il presidente del Real Madrid è ancora in riunione con i club della Superlega.

23:25 - Riunione di club in vista?

In teoria, tra poco, dovrebbe partire la riunione di tutti i club coinvolti. Questo secondo le indiscrezioni. Qui vi comunicheremo tutti gli aggiornamenti del caso.

22:55 - Superlega, il punto della situazione

Facciamo il punto della situazione. Al momento hanno dato addio il Chelsea e il Manchester City con un comunicato ufficiale. Quindi 2 delle 6 inglesi. Ma occhio perché 1. Al Manchester United si è dimesso Ed Woodward, promotore della Superlega e vicepresidente e 2. Al Liverpool è in atto una specie di ammutinamento, con tutti i giocatori che hanno twittato che non la vogliono.
Non ci sono notizie sul fronte italiano. Smentite le dimissioni di Agnelli, ma da Juventus, Inter e Milan solo silenzio. In Spagna nessuna ufficialità, ma rumors dicono di un Atletico pronto a uscire e il Barcellona ha fatto sapere che decideranno i soci. Silenzio dal Real Madrid. Per com'è la situazione adesso, la Superlega è già morta anche senza comunicati...

22:40 - Ceferin riaccoglie il City: "Bentornati nel calcio europeo"

Ha subito parlato anche il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, che ha accolto con favore il ritiro del Manchester City dal progetto separatista Superlega. “Sono lieto di dare il bentornato al City nella famiglia del calcio europeo. Hanno mostrato grande intelligenza nell’ascoltare le tante voci – in particolare i loro tifosi – che hanno enunciato i benefici vitali che l’attuale sistema ha per tutto il calcio europeo; dalla finale di Champions League fino alla prima sessione di allenamento di un giovane giocatore in un club di base”. Queste le parole in una nota.

22:30 - UFFICIALE: il City abbandona la Superlega!

Il Manchester City si chiama fuori! Con un comunicato apparso sul proprio sito il Manchester City conferma di aver avviato le procedure per uscire dalla Superlega!

22:25 - Ufficiali le dimissioni di Woodward

Dopo averlo annunciato la BBC, arriva il comunicato ufficiale del Manchester United: Ed Woodwar, vice presidente dello United e della Superlega, lascerà il club a fine 2021.

22:10 - Presa di posizione dei giocatori del Liverpool

E' una continua escalation omrai, il Chelsea ha aperto la strada e in Inghilterra sta succedendo di tutto. Questa è la presa di posizione dei giocatori del Liverpool, che in contemporanea dai loro profili hanno twittato questo: "Non ci piace e non vogliamo che accada. Questa è la nostra posizione collettiva. Il nostro impegno verso questo club e verso i tifosi è incondizionato".

22:00 - Boris Johnson loda Chelsea e City

C'è la presa di posizione del primo ministro inglese Boris Johnson: "Se confermata la decisione di Chelsea e Manchester City è assolutamente quella giusta e li voglio lodare per questo. Spero anche che tutti gli altri club coinvolti nella Super League europea seguano il loro esempio".

21:50 - Florentino Perez prova a calmare le acque

In un'intervista all'Equipe, precedente però il boom che dalle ore 20:00 è scattato in Inghilterra, Florentino Perez aveva parlato così a proposito dell'ipotesi che già trapelava dal pomeriggio di alcun club inglesi non più troppo convinti (dopo le pressioni del governo, dell'opinione pubblica e dei tifosi): "Non mi preoccupa perché la situazione è così grave che tutti accetteranno di portare avanti questo progetto e cercare una soluzione. Nessuno è stato messo sotto pressione". Vedremo cosa succederà nella riunione tra i 12 club alle 23:30

21:42 - Laporta conferma: decideranno i soci

Il presidente del Barcellona conferma che i catalani non aderiranno finché non ci sarà una votazione: "Non entreremo a far parte della Super League fino a quando i soci del nostro club non voteranno per essa, dovrà essere una loro decisione, mi sembra chiaro”. Di fatto è una mannaia pesantissima, è negare la volontà iniziale.

21:30 - Smentite le dimissioni di Andrea Agnelli

Dalle 21:15 sta circolando prepotentemente, soprattutto sui media britannici, la voce delle dimissioni di Andrea Agnelli dalla Juventus. Al momento però nulla è stato comunicato dal club in maniera ufficiale, ma anzi a quanto apprendiamo da fonti molto vicine tutto è smentito con un “falso”.

21:15 - Ed Woodward si dimette dal Manchester United

Il vice-presidente del Manchester United, Ed Woodward, designato ad essere il vice-presidente della futura Superlega, lascerà il club inglese al termine del 2021. Le dimissioni di Woodward giungono nelle ore in cui si rincorrono le voci di una possibile imminente uscita dello United al controverso piano per la creazione di un nuovo torneo.

20:45 - In serata riunione dei club della Superlega

In serata è prevista una riunione telematica a distanza tra i 12 club fondatori della Super League per capire il futuro e la via di uscita! Incredibile: in meno di 48 ore dall’annuncio è naufragato tutto. Alle 23:30 la riunione dei club!

20:35 - Festa dei tifosi del Chelsea fuori da Stamford Bridge

Fuori dallo stadio del Chelsea, dove è in programma il match tra i Blues e il Brighton, alla notizia della volontà del Chelsea di tornare sui propri passi scatta la festa dei tifosi. Il coro è "we saved football", abbiamo salvato il calcio.

20:30 - Clamoroso! Lasciano anche United e Barcellona!

La Super League sta crollando: dall'Inghilterra scrivono che anche il Manchester United uscirà a breve. In Spagna stesso discorso per il Barcellona: la presenza in Super Lega sarà decisa da una votazione ufficiale dell’assemblea dei soci. Di fatto mettendo in discussione quanto già inizialmente deciso...

20:15 - Pronto a lasciare anche il City

Anche il Manchester City, oltre al Chelsea, è pronto a lasciare la Superlega. Lo riportano svariati organi di stampa britannici.

20:05 - BBC: "Il Chelsea pronto ad abbandonare il progetto"

La serata campale della Superlega si apre con la bomba lanciata dalla BBC: Il Chelsea pronto a lasciare! Il club londinese sta preparando la documentazione necessaria per ritirare la sua adesione alla costituzione della controversa competizione.

Superlega, la guida: tutto quello che c'è da sapere in 90''

Calciomercato 2020-2021
Milan, idea Brandt. Derby di Genova per Jovic?
2 ORE FA
Serie B
Buffon: "Ho bisogno di credere nel Mondiale in Qatar"
2 ORE FA