Alla fine le preoccupazioni del tecnico Antonio Conte hanno sortito effetto. L’ultima partita del girone G di UEFA Conference League tra Tottenham e Rennes, in programma giovedì 9 dicembre alle 21:00, non andrà in scena.
Nelle ultime ore 8 giocatori degli Spurs e 5 membri dello staff erano stati infatti trovati positivi al Covid-19. Una situazione che era andata peggiorando già da martedì, quando i giocatori erano 7 e i membri dello staff 4. Conte si era espresso usando parole dure. In serata il comunicato apparso sul sito del club
UEFA Europa Conference League
Conte: "Altri due positivi, perché giocare? Siamo spaventati"
08/12/2021 A 16:10
Possiamo confermare che la partita prevista contro il Rennes domani sera (giovedì 9 dicembre alle 21:00) non andrà in scena. Stiamo lavorando con la UEFA per trovare una soluzione e vi terremo ulteriormente aggiornati”.
Oltre a questo il Tottenham ha comunicato che l’intera area di allenamento della prima squadra presso il centro sportivo è stata chiusa, come da suggerimento delle autorità sanitarie inglesi (Health Security Agency).
Il Tottenham, secondo a quota 7 punti – gli stessi del Vitesse – è tutt’altro che certo del passaggio del turno. La partita con il Rennes, già qualificato come primo, è infatti decisiva per capire se gli Spurs riusciranno a terminare al secondo posto e proseguire così la competizione.

Caos Covid, Conte: “Abbiamo paura, perchè rischiare?”

Premier League
Tottenham, 7 positivi al Covid: Conte in emergenza
07/12/2021 A 18:30
Premier League
Conte-show! Missione Champions League compiuta!
22/05/2022 A 17:22