Le pagelle dell'Italia

Gianluigi DONNARUMMA 6,5 - Una sola parata vera, ma che parata: l'intervento con la punta della dita sul piazzato di Depay è da campione.

UEFA Nations League
Italia fermata anche dall'Olanda: finisce 1-1
14/10/2020 A 20:38

Danilo D'AMBROSIO 5,5 - Soffre tantissimo le azioni degli olandesi, che da quella parte sfondano spesso e volentieri. L'azione del pari si sviluppa proprio lì.

Leonardo BONUCCI 6 - Non precisissimo nei suoi lanci dalle retrovie. In fase puramente difensiva, comunque, se la cava bene.

Giorgio CHIELLINI 6,5 - Quando deve intervenire risponde presente, soprattutto nella ripresa. Con esperienza, con grinta, con capacità di lettura delle situazioni difensive.

Leonardo SPINAZZOLA 5,5 - All'andata era stato devastante, questa sera limita la propria energia. Nel primo tempo ha una buona palla gol, poi perde rapidamente lucidità.

Nicolò BARELLA 7 - Riprende fiato dopo la pausa polacca ed è il migliore in casa azzurra. Splendido il taglio che manda a segno Pellegrini, ottime tante altre iniziative sul centro-destra.

JORGINHO 5 - Non bene, proprio come tre giorni fa in Polonia. Il pressing olandese sul suo possesso palla lo induce a commettere troppi errori, specialmente nel primo tempo.

Marco VERRATTI 5,5 - Non brilla. Geniale un tocco che manda in porta Immobile, ma nel suo tabellino non c'è molto altro (dal 57' Manuel LOCATELLI 5,5 - Non esce dagli ingorghi del centrocampo, venendo risucchiato nel traffico)

Federico CHIESA 5,5 - Nella splendida azione del gol azzurro c'è il suo zampino. Come sempre, però, c'è un po' troppa elettricità a discapito della lucidità (dal 56' Moise KEAN 6 - Una ventata di freschezza. A destra sfreccia, incendiando il finale)

Ciro IMMOBILE 5 - Battaglia a vuoto con van Dijk e, quando ha la possibilità di superare Cillessen, gli calcia addosso. Serataccia.

Lorenzo PELLEGRINI 6,5 - Mancini lo conferma alto a sinistra e riceve buone risposte: pregevole il gol del vantaggio azzurro, ma anche e soprattutto la prestazione in generale (dal 72' Alessandro FLORENZI 6 - Entra bene in partita, sfornando più di un cross interessante)

Ct. Roberto MANCINI 6 - Sprazzi di Italia in una serata sofferta. Rimescola forse tardi le carte in attacco.

Nicolò Barella

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Olanda

Jasper CILLESSEN 6,5 - Nulla può fare sul sinistro ravvicinato di Pellegrini. Tiene in piedi l'Olanda salvando per due volte su Immobile.

Stefan DE VRIJ 5,5 - Si fa sorprendere alle spalle dal tracciante di Barella, anche se l'errore principale è di Hateboer. Ed è una disattenzione che costa un gol.

Virgil VAN DIJK 6,5 - Un gigante al centro della difesa. Sbaglia pochissimo, contenendo Immobile e regalando sicurezza all'intera retroguardia olandese.

Nathan AKE 6 - In affanno su Chiesa, ma poi prende le misure al diretto avversario. Chiude da esterno sinistro di centrocampo dopo l'uscita di Blind.

Hans HATEBOER 5 - Dorme della grossa, perdendosi completamente Pellegrini. E nella ripresa rischia di combinare la frittata, venendo salvato da Cillessen.

Donny VAN DE BEEK 6,5 - A Manchester non gioca, in nazionale sì. Ed è un bene, perché in mezzo al campo si fa sentire e quando ha la palla giusta la mette alle spalle di Donnarumma.

Frenkie DE JONG 7 - In certi tratti del match è sopraffino. Ci mette ordine e qualità, risaltando nel cuore della manovra ed entrando attivamente nell'azione che porta al gol di Van de Beek.

Georginio WIJNALDUM 6,5 - Bene anche lui. Sul centro-sinistra dà vita a un bel duello con Barella, riuscendo a inserirsi con pericolosità.

Daley BLIND 6,5 - L'Olanda lo presenta come quinto difensore, ma fa l'ala a tutti gli effetti. E diventa mortale, godendo di tanta libertà e mandando a segno Van de Beek (dal 77' Joel VELTMAN s.v.)

Memphis DEPAY 6,5 - Sempre pericoloso. Entra nell'azione del pareggio e, nella ripresa, costringe Donnarumma a un intervento super (dal 92' Ryan BABEL s.v.)

Luuk DE JONG 5 - Giustiziere dell'Inter in finale di Europa League, ma quasi invisibile questa sera. E quando ha il pallone buono lo scialacqua orribilmente di testa.

Ct. Frank DE BOER 6,5 - Schiera l'Olanda con un 3-5-2 solo all'apparenza prudente, avendo la meglio sulle fasce e in mezzo al campo. Pari meritato.

Oddo e il taglio di capelli a Camoranesi ai Mondiali 2006: "Tutta colpa di Gattuso!"

UEFA Nations League
Bosnia-Italia, 5 verità: Insigne, la 10 non pesa
19/11/2020 A 08:57
UEFA Nations League
Le pagelle di Bosnia-Italia 0-2: Insigne, che show
18/11/2020 A 22:02