Il ct Mancini continua a perdere pezzi in vista della sfida di Nations League contro l’Inghilterra. Dopo i forfait di Sandro Tonali, Matteo Politano, Marco Verratti e Lorenzo Pellegrini il ct azzurro perde un altro pezzo da novanta: il centravanti più in forma della rosa e destinato a guidare l’attacco contro la compagine di Southgate, Ciro Immobile. Per la sfida contro gli inglesi di Southgate andranno in tribuna anche Provedel, Mazzocchi, Gatti e Cancellieri.
Immobile si è arreso solo nelle ultime ore, quando Mancini insieme al suo staff e al ragazzo ha deciso di non rischiare, visto che negli ultimi due giorni il centravanti campano aveva sentito un fastidio muscolare che non sembrava così grave da fargli saltare l’impegno con la maglia azzurra. La speranza del ct è di recuperarlo per il match di lunedì contro l’Ungheria. Un duro colpo per il Mancio che perde l’attaccante azzurro più prolifico di questo avvio di Serie A (5 gol in 7 presenze) e si ritrova con un reparto offensivo decimato dagli infortuni.
UEFA Nations League
Italia-Inghilterra: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv
19/09/2022 ALLE 09:32

Scamacca al posto di Immobile, dubbio modulo per il ct

La soluzione più naturale per sostituire Immobile è Scamacca, provato come sua alternativa nei giorni scorsi. Da verificare a questo punto se il c.t. opterà sul conservativo 4-3-3 - che pareva essere la soluzione tattica più probabile e in questo caso con Scamacca e Raspadori potrebbe essere schierato uno tra Gnonto, Grifo e Zerbin oppure se optare l’inedito 3-5-2 con il tandem di ex giocatori del Sassuolo a guidare l’attacco.

Mancini cerca il lato positivo: "Che bravi Gnonto e Scalvini!"

Mondiali
Non ci resta che rosicare: il paradosso dell'Italia che c'è ma non va ai Mondiali
27/09/2022 ALLE 14:56
UEFA Nations League
Ungheria-Italia 0-2, 5 verità: Donnarumma, è il tuo anno
27/09/2022 ALLE 07:30