Il Mancio ha parlato e naturalmente qualcuno ha qualcosa da ridire: nella serata di venerdì sono state diramate le convocazioni dei giocatori che rappresenteranno l'Italia nei match di Nations League previste a fine mese. Ci sono due partite da giocare - con l’Inghilterra (Stadio Meazza-Milano, 23 settembre - ore 20.45) e con l’Ungheria (Puskas Arena-Budapest, 26 settembre - ore 20.45) - per conquistare la fase finale nella Lega A. Roberto Mancini ha deciso di fare un mix, tra il gruppo post-Europeo e qualche giocatore che si sta mettendo in luce nel campionato in corso. Come al solito, i tifosi ci mettono poco a vestire i panni del ct e fanno subito notare chi manca tra i 29 convocati del Mancio e chi invece loro avrebbero volentieri lasciato a casa. Ecco le esclusioni e le discrepanze più importanti che sono state evidenziate.

PORTIERI: escluso Perin

UEFA Nations League
L’Italia sale nel Ranking Fifa anche senza Mondiale: è sesta
06/10/2022 ALLE 15:47
Convocati: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Empoli)
Esclusi: Qui l'escluso di lusso è Mattia Perin: complice l'infortunio di Szczesny in questo avvio di stagione, ha difeso spesso e volentieri la porta della Juventus e ha anche neutralizzato un rigore molto importante a Luka Jovic durante il match con la Fiorentina. Evidentemente non abbastanza per convincere il ct Mancini.

DIFENSORI: dov'è Calabria?

Convocati: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Emerson Palmieri (West Ham), Federico Gatti (Juventus), Luiz Felipe (Betis Siviglia), Pasquale Mazzocchi (Salernitana), Rafael Toloi (Atalanta)
Esclusi: Tre nomi su tutti, ovvero quelli di Davide Calabria, Leonardo Spinazzola e Destiny Udogie. Non è la prima volta che Mancini "si dimentica" del capitano del Milan, ma evidentemente in quel ruolo gli preferisce un altro capitano (quello del Napoli, Di Lorenzo); l'esterno della Roma forse non è ancora in grande condizione, mentre Udogie viene "lasciato" all'Under 21. Out anche Parisi (Empoli), in Under, e Simone Bastoni (Spezia), oltre a Buongiorno (Torino). Mazzocchi premiato per l'avvio di stagione molto positivo con la Salernitana, Gatti chiamato nonostante 1 sola presenza in bianconero.

CENTROCAMPISTI: Miretti rimane in Under

Convocati: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Tommaso Pobega (Milan), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Esclusi: Fabio Miretti, nonostante le tante partite da titolare nella Juventus, rimane in Under 21; Davide Frattesi (Sassuolo) paga forse una non perfetta condizione fisica, così come Manuel Locatelli (Juventus); premiato Pobega, che piano piano sta trovando posto nel Milan.

ATTACCANTI: Zaniolo aspetta fuori

Convocati: Matteo Cancellieri (Lazio), Wilfried Gnonto (Leeds), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Napoli), Gianluca Scamacca (West Ham), Alessio Zerbin (Napoli).
Esclusi: Tanti esperimenti in questo settore per il Mancio: il "Gallo" Belotti, da poco sbloccatosi con la Roma, non trova spazio tra le punte. Chance per i giovani Cancellieri (Lazio) e Zerbin (Napoli), altre opportunità anche per Grifo (Friburgo) e Gnonto (ora al Leeds). Zaccagni, Zaniolo, Pinamonti e Bonazzoli evidentemente non hanno convinto in questo avvio di stagione. Oppure, semplicemente il ct vuole percorrere altre vie.

Mancini: "Cercheremo di far debuttare tutti"

UEFA Nations League
Immobile: "In Nazionale su di me creato un caso inutile"
29/09/2022 ALLE 16:46
UEFA Nations League
Chi è Šeško, il 2003 sloveno che ha replicato il gol di Totti
28/09/2022 ALLE 10:14