In serata si è disputato il secondo turno del Girone 4 di League A di Nations League. Nei due match interessati, il Belgio ha steso 6-1 la Polonia, con 5 reti nel secondo tempo. Rocambolesco 1-2 dell'Olanda sul Galles a Cardiff, con i padroni di casa che hanno trovato il gol del pari al 92' per poi capitolare solo due minuti più tardi. Ecco i report completi dei due match.

Belgio - Polonia 6-1

FORMAZIONI UFFICIALI:
Mondiali
Giroud: "Superare Henry un sogno che avevo fin da bambino"
5 ORE FA
BELGIO (3-4-3): Mignolet; Dendoncker, Alderweireld, Vertonghen; Castagne, Tielemans, Witsel, Carrasco; De Bruyne, Batshuayi, E. Hazard. Allenatore: Roberto Martinez.
POLONIA (4-2-3-1): Dragowski; Gummy, Glik, Bednarek, Puchacz; Zurkowski, Krychowiak; Kamiński, Zieliński, Szymański; Lewandowski.Allenatore: Czesław Michniewicz.
GOL - 27' Lewandowski (P), 42' Witsel (B) .58' De Bruyne (B), 72' Trossard (B), 80' Trossard (B), 85' Dendonker (B), 93' Openda (B) Primo tempo 1-1
ASSIST - Szymanski (P), Ferreira-Carrasco (B), E. Hazard (B), Batshuayi (B), Ferreira-Carrasco (B), Tielemans (B), T. Hazard (B)
Allo Stadio Re Baldovino di Bruxelles, il Belgio di Roberto Martinez ha strapazzato la Polonia con un roboante 6-1. I padroni di casa sono partiti meglio, spingendo con De Bruyne e Carrasco ed isolando Lewandowski per la prima mezzora di gioco. Al 28', alla prima occasione buona, è stato però proprio l'ex-Borussia Dortmund a sbloccare il risultato, colpendo Mignolet da distanza ravvicinata con il destro, dopo una bella azione costruita sulla sinistra da Zielinski e rifinita da una deliziosa imbucata di Szymanski. Il pareggio del Belgio non si è però fatto attendere ed è giunto al 42', con Witsel che da fuori area ha fulminato con un gran destro di prima Dragowski, bravissimo in precedenza a salvare su De Bruyne.

Kevin De Bruyne

Credit Foto Getty Images

Nella ripresa, la Polonia si è sciolta come neve al sole, concedento ben 5 reti ai padroni di casa. Al 58', su un disimpegno errato degli ospiti, Hazard ha imbucato alla perfezione De Bruyne sulla sinistra, bravissimo a battere Dragowski con un destro a giro rasoterra all'angolino. Proprio il fenomeno del City ha poi dato il via all'azione che ha portato al 72' al gol del subentrato Trossard, bravo ad involarsi sulla destra su assist di Batshuayi e colpire Dragowski con il mancino da posizione ravvicinata. Il trequartista del Brighton ha poi siglato la sua personale doppietta all'80', con un destro a giro da posizione impossibile insaccatosi proprio sotto l'incrocio dei pali. Nel finale, c'è poi stata gloria anche per i subentrati Dendonker, letale con un gran destro da fuori area all'83', ed Openda, scaltro nel battere Dragowski con un tocco sotto di destro su assist di Thorgan Hazard.
In virtù di questo risultato il Belgio sale dunque al secondo posto del Gruppo 4 di League 1, a quota 3 punti, scavalcando proprio la Polonia di Robert Lewandowski.

Galles-Olanda 1-2

FORMAZIONI UFFICIALI:
GALLES (4-4-2): Ward; Roberts, Davies, Mephan, Rodon; Norrington-Davies, Wilson, Morrell, Levitt; James, Johnson. Allenatore: Rob Page.
OLANDA (3-4-2-1): Flekken; Teze, De Vrij, De Ligt; Hateboer, Koopmeiners, Schouten, Malacia; Lang, Capo; Weghorst. Allenatore: Louis Van Gaal.
GOL - 50' Koopmeiners (O), 92' Norrington-Davies (G), 94' Weghorst (O), Primo tempo (0-0).
ASSIST - Schouten (O), Malacia (O), Roberts (G)
Al Cardiff Stadium, un Galles privo delle star Bale e Ramsey ha tenuto testa senza problemi all'Olanda per oltre 50'. Nel primo tempo i padroni di casa hanno ingabbiato gli Oranje, incapaci di servire Weghorst, unico riferimento offensivo, per tutta la prima mezzora. Nel finale della prima frazione gli ospiti hanno timidamente provato ad alzare il proprio baricentro, senza però creare particolari problemi alla porta di Ward.
Nella ripresa, dopo soli 5', l'Olanda si è poi portata in vantaggio con un destro rasoterra all'angolino dell'atalantino Koopmeiners, bravissimo a bruciare Davies dal limite dell'area su assist di Schouten. Dopo il gol subito, il Galles ha provato in tutti i modi a salvare la propria striscia di risultati utitli casalinghi con l'ingresso in campo anche di Gareth Bale. Nel finale, il match si è poi infiammato, con Norringhton-Davies che ha fatto esplodere il Cardiff Stadium al 92' con un colpo di testa su assist di Roberts, prima della beffa finale al minuto 94, con Weghorst che soli 2' dopo ha gelato il pubblico gallese con un perentorio colpo di testa da centro area su assist di Malacia.
In virtù di questo rocambolesco 1-2, l'Olanda di Van Gaal sale dunque al primo posto del Gruppo 4 di League 1, con 6 punti dopo le prime due partite.

Lewandowski lascia il Bayern: "Impossibile restare dopo quanto successo"

Mondiali
Francia-Polonia 3-1, pagelle: Mbappé alieno, Griezmann è ovunque
7 ORE FA
Mondiali
Record Giroud: è il miglior marcatore della Francia, superato Henry
8 ORE FA