Italia-Inghilterra, match valido per la quinta giornata del Gruppo 3 della League A della Nations League, di disputerà venerdì sera allo stadio Meazza di Milano (ore 20:45). Gli Azzurri di Mancini arrivano in emergenza e con il morale sotto i tacchi per un periodo recente piuttosto buio, anche in ottica avvicinamento a un Mondiale in cui l'Italia farà per la seconda volta di fila da spettatrice. Il successo di Wembley proprio contro l'Inghilterra sembra lontano 14 anni più che gli attuali 14 mesi. Abbiamo chiesto però ai colleghi di Eurosport UK che momento stia vivendo l'Inghilterra, quale percezione abbiano loro della Nations League e il futuro di Gareth Southgate. Ci ha risposto Pete Sharland, che fa il punto sui Tre Leoni.
1. Com'è l'umore in Inghilterra? Interessa un po' di più la Nations League di quanto poco lo faccia in Italia?
Magari l’umore non è così basso come può essere in Italia in questo momento, ma anche qui in Inghilterra non interessa quasi a nessuno la Nations League. Sembrava anche una buona idea della UEFA, ma eseguita male. Credo che la differenza tra Italia e Inghilterra sul reale interesse di questa partita è semplicemente dettato dalla curiosità di vedere alcuni giocatori meno utilizzati che potrebbero giocarsi un posto per andare ai Mondiali.
Mondiali
Non ci resta che rosicare: il paradosso dell'Italia che c'è ma non va ai Mondiali
27/09/2022 ALLE 14:56
2. Qual è il futuro di Southgate? Ha bisogno di vincere il Mondiale per rimanere ct o il suo futuro sarà indipendente dall'esito in Qatar?
Penso che Todd Boehly, il nuovo proprietario del Chelsea, abbia salvato il lavoro di Southgate. La ragione è piuttosto semplice. Da tempo si chiacchierava dell’interesse della FA per Graham Potter e penso che anche lui volesse il posto da commissario tecnico, penso anche che il timing sarebbe stato perfetto. Così non è stato e la situazione ora è quella di un commissario tecnico che siede in panchina da 6 anni: è un sacco di tempo, anche per una nazionale. A oggi però le chance di Southgate di rimanere fino all’europeo del 2024 sono molto alte, almeno che l’Inghilterra non venga eliminata ai gironi. Poi, considerando la storia del Chelsea e dei suoi allenatori, probabilmente Potter nel 2024 sarà nuovamente libero...

Graham Potter, nuovo tecnico del Chelsea, fino a qualche tempo fa candidato n°1 a prendere il posto di Southgate dopo i Mondiali in Qatar

Credit Foto Getty Images

3. Che tipo di Inghilterra dovremo aspettarci?
Ci piacerebbe rivedere un Inghilterra brillante e offensiva, ma ultimamente le cose non sono andate granché bene. Probabilmente a Milano rivedremo l’Inghilterra timida e lenta degli ultimi mesi. Il compito di Southgate è provare a ridare un po’ di motivazione a una squadra a cui ultimamente è sembrata mancare la scintilla.
4. C'è qualche volto nuovo che dobbiamo conoscere in ottica Mondiale?
Ivan Toney è il primo nome che mi viene in mente. Potrebbe fare il suo debutto e potrebbe anche trovare un posto per davvero nella selezione che andrà ai Mondiali. Un attaccante che quest’anno ha già segnato 5 gol col Brentford, a cui sommare i 12 della passata stagione. Potrebbe essere il perfetto sostituto di Harry Kane. Probabilmente si giocherà un posto con Tammy Abraham, anche se ad essere onesto credo che Southgate alla fine potrebbe anche convocarli entrambi.

Ivan Toney del Brentford: 5 gol fin qui in stagione, 12 l'anno passato. Uno dei volti nuovi dell'Inghilterra che potremmo vedere con l'Italia

Credit Foto Getty Images

5. Cosa significa ricontrare l'Italia in questa partita? E' una sorta di rivincita di quella finale a Wembley o quella partita è stata ormai metabolizzata?
No, non penso sia una rivincita di alcun tipo. E’ solo un match di Nations League, qualcosa che potremmo definire “un’amichevole con più gloria”. Se fosse stato un quarto ai Mondiali o una semifinale dell’Europeo sarebbe stato un altro discorso, per la gente così come per i giocatori. La verità è che solo ai super-super tifosi della nazionale interessa questa partita, e onestamente a oggi di questi ne vedo pochi.

Italia Campione d'Europa: i festeggiamenti dei tifosi da Roma a Milano

UEFA Nations League
Ungheria-Italia 0-2, 5 verità: Donnarumma, è il tuo anno
27/09/2022 ALLE 07:30
UEFA Nations League
Mancini: "Bene per le Final Four, ma l'amarezza del Mondiale resta"
26/09/2022 ALLE 20:53