Il primo big match della nuova edizione di Nations League, Spagna-Portogallo termina sul punteggio di 1-1, per il quinto pareggio consecutivo nel derby della penisola iberica. Tanto possesso e poco entusiasmo a Siviglia, con la Spagna che punisce al primo contropiede, lanciato da Gavi - uno dei migliori in campo - per l’appoggio in rete dell’attaccante juventino Morata, sempre più lontano dal riscatto in bianconero. I lusitani spingono nella ripresa trovando il pareggio a otto minuti dalla fine su una distrazione difensiva dei padroni di casa: ne approfitta Ricardo Horta, subentrato dieci giri d’orologio prima a un Rafael Leao poco incisivo. I dribbling dell’attaccante rossonero si spengono sul più bello, procurando un solo sussulto alle Furie Rosse prima di uscire dal campo, una conclusione deviata in scivolata.
Se Morata tira una stoccatina alla Juventus, entrando tra i sette migliori marcatori con la nazionale spagnola, anche Sarabia dà un segnale a Mbappé (sta per tornare al PSG dal prestito allo Sporting Lisbona, ma l’attaccante francese pare non lo voglia più in squadra), realizzando l’assist che sblocca la partita e rendendosi pericoloso in molteplici occasioni.

Alvaro Morata segna il gol del vantaggio in Spagna-Portogallo, Nations League 2022

Credit Foto Getty Images

Mondiali
Spagna, Luis Enrique: "Sesso prima dei match? Vietarlo è ridicolo"
IERI ALLE 14:56
Match complicato invece per Cristiano Ronaldo, lasciato a sorpresa in panchina dal primo minuto, entrato nell’ultima mezz’ora senza rendersi più di tanto pericoloso.

Il tabellino

SPAGNA-PORTOGALLO 1-1
SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, D.Llorente, Pau Torres, Jordi Alba; Soler (62’ Koke), Busquets, Gavi; Ferran Torres (62’ Dani Olmo), Morata (70' de Tomas), Sarabia. CT: Luis Enrique.
PORTOGALLO (4-3-3): Diogo Costa; Cancelo, Pepe, Danilo, Guerreiro; Bruno Fernandes, Moutinho (46’ Neves), Otàvio (62’ Cristiano Ronaldo); Leao (72' Horta), Andrè Silva (62’ Guedes), Bernardo Silva. CT: Fernando Santos.
GOL: Morata 25’ (S), Horta 82' (P)
ASSIST: Sarabia (S, 1-0), Cancelo (P, 1-1)
AMMONITI: Sarabia (S), Moutinho (P), Bernardo Silva (P), D.Llorente (S), Nunes (P), Guerreiro (P), Pepe (P)
ESPULSI: -
NOTE: minuti di recupero (1' primo tempo, 3' secondo tempo).

Il momento social

CR7: “Sarà il mio ultimo Mondiale? Decido io, non voi”

Gli altri match del giorno di Nations League

Nell’altro match del gruppo A2 di Nations League, la Repubblica Ceca supera in rimonta la Svizzera per 2-1, portandosi momentaneamente sola in testa al gironcino. Attualmente questi sono gli unici match della lega principale disputatisi finora, oltre al 2-1 della Polonia contro il Galles del giorno precedente.
Degli altri incontri in programma nella serata del 2 giugno, principali protagonisti l'ex della Juve Dejan Kulusevski, nel 2-0 della Svezia in trasferta contro la Slovenia, ed Erling Haaland, autore del gol partita in Serbia-Norvegia (finita, appunto, 0-1).
Da segnalare il neo acquisto del Napoli Khvicha Kvaratskhelia in rete di pallonetto nel 4-0 della Georgia contro il Gibilterra. Dello stesso gruppo si sono incontrate due nazionali che hanno funestato il cammino dell'Italia durante le qualificazioni ai Mondiali in Qatar: Bulgaria-Macedonia del nord 1-1.

Haaland, addio molto toccante al Borussia Dortmund: tutti in piedi per lui!

Mondiali
Portogallo-Ghana 3-2, pagelle: impatto Leao, che rischio Diogo
24/11/2022 ALLE 19:01
Mondiali
Ronaldo nella storia: è l'unico ad aver segnato in 5 Mondiali
24/11/2022 ALLE 17:23