La Nazionale italiana di canottaggio va a Glasgow per difendere il trionfo di un anno fa a Racice, in Repubblica Ceca, quando i nostri atleti dominarono il medagliere europeo con 3 ori, un argento e 4 bronzi. I campioni europei in carica sono Filippo Mondelli e Luca Rambaldi nel due di coppia, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino nel due senza; Marco di Costanzo, Giovanni Abagnale, Matteo Castaldo e Domenico Montrone nel quattro senza. Lodo e Vicino, che sono anche iridati, non potranno difendere il titolo sul continente perché Giuseppe è infortunato, ma l’Italia vola in Scozia con una squadra certamente agguerrita.
L’Europeo sarà una tappa di avvicinamento al Mondiale ma avremo una squadra preparata, giovane e con tanti talenti in gruppo. Sarà un test molto importante, vedremo belle regate e tante medaglie per l’Italia. (Luca Broggini)

Nuovi equipaggi, cognomi miliari

Agli Europei avremo nuovi equipaggi e formazioni inedite al loro debutto internazionale. Tutti i medagliati di Rio, eccetto Vicino, saranno a Glasgow e le barche da tenere sott’occhio sono quelle medagliate ai Mondiali e in cerca di conferme verso Linz. La Nazionale non ha ancora svelato i nomi, ma sappiamo chi farà parte della punta e che Mondelli/Rambaldi, anzichè il doppio, faranno il quattro di coppia.
Il doppio pesi leggeri maschile e femminile e il quattro di coppia maschile sono le tre specialità più attese per quanto riguarda le specialità olimpiche. Per le non olimpiche, il quattro di coppia pesi leggeri maschile. (Luca Broggini)
Ci sono i bronzi olimpici di Giovanni Abagnale e Marco di Costanzo, rientrano in Nazionale Sara Bertolasi e Alessandra Patelli, che a Rio invece avevano detto basta. Infine, in esclusiva, la presenza a Glasgow di Vincenzo Abbagnale, campione del mondo a Chungji 2003 nel due “di papà”: figlio di Giuseppe e quei nostri magnifici ricordi generazionali.

Buon compleanno Giuseppe Abbagnale

Oggi è il compleanno di Giuseppe Abbagnale che è l’icona senza tempo del canottaggio italiano: bi-campione olimpico con il fratello Carmine e il timoniere Giuseppe di Capua. Pietre miliari di Los Angeles 1984 e Seul 1988, memorabili quei ricordi estivi davanti alla tv: i fratelli Abbagnale hanno vinto la medaglia d’argento a Barcellona 1992 e 7 Mondiali consegnandosi al mito del nostro sport. Come il terzo fratello, Agostino, che ha conquistato 3 ori olimpici nel quattro di coppia (Seul 1988 e Sydney 2000) e nel due di coppia ad Atlanta 1996.
È una leggenda del nostro sport perché non solo è stato un campione, ma ha anche permesso al canottaggio di diventare uno sport popolare, conquistando il cuore degli italiani. (Luca Broggini)

Gli Europei di canottaggio su Eurosport

A proposito di miti sportivi, al commento con Luca Broggini ci sarà Rossano Galtarossa, altro pilastro del canottaggio nostrano, sul podio delle Olimpiadi per 4 edizioni da Barcellona 1992 a Pechino 2008, medaglia d'oro nel quattro di coppia a Sydney 2000. Galtarossa è stato 4 volte iridato, per un totale di 8 medaglie ai Mondiali di canottaggio. Gli Europei di Glasgow, in programma dal 2 al 5 agosto, saranno trasmessi in diretta tv da Eurosport 1 ed Eurosport 2 e in Live-Streaming su Eurosport Player.
Europei di canottaggio in diretta tv e Live-Streaming