C’è uno solo dei protagonisti dello scorso anno a Tokyo, due dei campioni del Mondo di Roubaix. È un’Italia senza stelle quella al maschile che si è presentata agli Europei di ciclismo su pista in quel di Monaco di Baviera. Gli azzurri, dominatori dell’inseguimento a squadre nel 2021, sono solamente terzi al termine delle qualifiche nella manifestazione continentale in terra tedesca: 3:55.920 il tempo di Liam Bertazzo, Francesco Lamon, Manlio Moro e Davide Plebani.
La squadra tricolore se la vedrà domani nel primo turno con la Danimarca, in quella che è una delle classiche di questa disciplina: i vice campioni olimpici oggi hanno stampato 3:54.280 e appaiono favoriti rispetto alla banda azzurra. In testa troviamo una super Francia guidata da Benjamin Thomas: i transalpini sono primi con il tempo di 3:54.125.
UCI Track Champions League
Tre esordienti al successo, Barbieri migliore degli italiani: promossi e bocciati
04/12/2022 ALLE 10:35
A differenza di Thomas, che dopo aver figurato al Tour de France ha preso parte anche a questi Campionati Europei, Filippo Ganna è risultato assente al via della prova che probabilmente più di ogni altra l'ha reso iconico con la memorabile rimonta ai Giochi Olimpici di Tokyo. L'azzurro quest'anno è apparso meno "alieno" nelle prove contro il tempo su strada ma sarebbe stato comunque sicuramente decisivo in una prova come quella odierna.
UCI Track Champions League
Gros, Valente, Imhof e Richardson: i campioni dell'UCI TCL
03/12/2022 ALLE 22:37
UCI Track Champions League
Gros è la regina della velocità Vince la sprint e la generale
03/12/2022 ALLE 22:30