Michael Morkov è chiuso in una camera d’albergo a Berlino dove si stanno disputando i Mondiali di ciclismo su pista. La Federazione Danese ha infatti sottoposto l’alfiere della Deceuninck Quick Step a un test per il coronavirus dopo che il 34enne era tornato dagli Emirati Arabi Uniti dove aveva preso parte all’UAE Tour (la corsa a tappe è stata cancellata al termine della tappa di ieri proprio per il rischio contagio).

Non si conosce ancora l’esito del test, Morkov avrebbe dovuto prendere parte alla madison in coppia col connazionale Norman Hansen. Situazione ancora più complicata per Albert Torres (Movistar), rimasto bloccato negli Emirati e chiuso nella sua camera d’albergo (avrebbe dovuto disputare la madison della rassegna iridata insieme a Mora).

Mondiali
Da Viviani a Ganna, da Paternoster a Milan: che cosa ci hanno lasciato i Mondiali di Berlino
02/03/2020 A 17:05

stefano.villa@oasport.it

Il meglio del Day 2 dei Mondiali di ciclismo su pista in 200 secondi

Ciclismo su Pista
UCI e Discovery siglano una partnership per la nuova World League di ciclismo su pista
02/03/2020 A 16:26