L'Italia completa il suo percorso! Il 2021, per la pista, sarà davvero un anno da ricordare perché dopo tanti ko, ma anche tanti miglioramenti, siamo diventati campioni olimpici e, ora, anche campioni del mondo nell'inseguimento a squadre. Se contro la Danimarca a Tokyo fu una vera e propria sorpresa, molto piacevole, qui a Roubaix gli azzurri hanno solo confermato il loro straordinario potenziale. Era la Francia la sorpresa di questo Mondiale, ma i padroni di casa non hanno retto all'urto di Ganna, Milan, Consonni e Bertazzo (lui che è tornato titolare prendendosi il posto di Lamon). 3'47''192 il crono del quartetto italiano: non siamo sui tempi di Tokyo, ma basta e avanza per essere Campioni del mondo. La Francia seconda a +1''976. Completa il podio la Gran Bretagna: altro disastro per la Danimarca.

Il podio finale

NazioniTempi*
1. Italia3:47.192
2. Francia3:49.168
3. Gran Bretagna3:51.205
---
4. Danimarca3:53.182
Mondiali
Altro oro! Paternoster campionessa del mondo nell'eliminazione
21/10/2021 A 19:33
*i tempi delle finali

Italia Campione del mondo: rivivi la finale che ci ha dato l'oro

Cronaca

C'è una conferma rispetto al day 1, con il ct Marco Villa che tiene Liam Bertazzo nel quartetto al posto di Francesco Lamon (che faceva parte della squadra olimpica). Tocca a Milan quindi dettare i tempi della partenza e l'Italia è subito in testa, anche se la Francia resiste dopo i primi due km. Ritardo di +0''090 dopo 1 km, di +0''093 dopo 2 km e la Francia prova addirittura a crederci, ma a metà gara inizia a carburare Filippo Ganna che allontana subito i transalpini. Cambi regolari da parte degli azzurri nel terzo km e quello è il momento decisivo perché i nostri avversari cominciano a sentire la fatica e a disunirsi. Nel quarto km la 'fuga' finale con Ganna che distanzia i francesi di quasi 1''5: l'Italia può quindi festeggiare anche il titolo mondiale dopo aver conquistato l'oro olimpico nell'agosto scorso.
Nella finalina per il bronzo è sfida ad armi pari tra Gran Bretagna e Danimarca. I britannici corrono con gli stessi tempi della semifinale contro l'Italia, la Danimarca prende un leggerissimo margine, ma poi Pedersen spreca tutto. Ecco lo svantaggio di avere un quartetto diverso rispetto agli ultimi 5 anni. Pedersen, l'unico sopravvissuto di Tokyo, viaggia a doppia velocità, perdendosi così i suoi compagni di Nazionale. Risultato: alla Gran Bretagna il bronzo, i danesi addirittura fuori dal podio. Andavano sempre a medaglia dal 2018...

Tripudio Azzurro: il quartetto festeggia il titolo iridato

Italia-Francia a confronto

SettoreItaliaFrancia
Dopo 1 km1'01''6541'01''744
Dopo 2 km1'56''6141'56''707
Dopo 3 km2'51'714 2'52''150
Finale3'47''1923'49''168

Rivivi la 2a giornata dei Mondiali di Roubaix (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo su pista

Mondiali | Roubaix

03:35:41

Replica
Mondiali
Argento per l'Italdonne: alla Germania l'oro nell'inseguimento
21/10/2021 A 19:14
Mondiali
Mondiali di Roubaix: calendario, programma e dove vederli
15/10/2021 A 03:38