Primo podio per gli azzurri durante la Nations Cup, in corso di svolgimento in Scozia, in quella che è difatti la qualificazione per il prossimo Mondiale di Parigi. Le ragazze dell'inseguimento a squadre, dopo essere state eliminate in semifinale dalla Gran Bretagna, si sono riscattate immediatamente conquistando la finalina contro la Francia. Un bel salto di qualità per le azzurre che non erano andato oltre il 4'15'' contro la Gran Bretagna, mentre nella finalina hanno fermato il crono in 4'14''423.
C'era un po' di amarezza per Martina Alzini, Vittoria Guazzini, Elisa Balsamo e Rachele Barbieri per la semifinale persa, per soli 110 decimi, ma la reazione c'è stata e anche importante. Contro la Francia, che comunque aveva fatto un'ottima semifinale, le ragazze di Marco Villa - alla sua prima da ct anche della Nazionale femminile - hanno sfornato un'ottima prestazione. Al secondo km erano in vantaggio le transalpine, ma c'è stata una bel cambio di ritmo dal terzo km in poi tanto che l'Italia ha chiuso in 4'14''423, mentre la Francia - disunita - è andata a 4'16''912.
Mondiali
Torna Ganna ma l'Italia non va: ko con la Danimarca nella finalina
21/04/2022 A 20:52
Non c'è stata storia invece nella finalissima, con la vittoria della Germania campione del mondo e campione olimpica. Brauße, Kroger, Klein e Süßemilch hanno fermato il crono in 4'13''421 contro l'altissimo 4'18''908 di Archibald, Evans, Knight e Kenny che una volta capito che sarebbe stato impossibile vincere si sono rialzate.

Elisa Balsamo sorride ancora: bronzo magico nell'omnium

Mondiali
Ganna stanco e scarico: ecco perché non c'era in semifinale
21/04/2022 A 16:44
Mondiali
Italia male senza Ganna: ko con la Gran Bretagna in semifinale
21/04/2022 A 16:26