Hanno ottenuto complessivamente 14 vittorie nei tre Grandi Giri (Giro d'Italia, Tour de France e Vuelta). Ne hanno conquistati 7 a testa, in perfetta simmetria. Chris Froome, che a 37 anni continua a gareggiare, e Alberto Contador, di due anni più anziano e ora ritiratosi, hanno dominato i podi per più di un decennio e nutrono un immenso rispetto l'uno per l'altro.
"Alberto era un vero combattente", ha detto Chris Froome. "Non c'è mai stato un momento in cui non mi sia dovuto concentrare al massimo. Dovevo sempre aspettarmi l'inaspettato quando correvo contro di lui", ha detto il britannico riferendosi alla grinta dello spagnolo. Il quattro volte campione del Tour de France (2013, 2015, 2016, 2017) ha inoltre elogiato lo spirito del suo rivale: "Era in grado di prendere il controllo della corsa senza mai arrendersi", ha detto Froome con ammirazione.
Da parte dello spagnolo l'ammirazione è reciproca. "È sempre stata una dura battaglia contro Chris", ha detto Alberto Contador, che conserva un chiaro ricordo della potenza del britannico e della sua squadra: "Quello che mi ha impressionato di più erano i suoi attacchi finali, che sferrava dopo il duro lavoro del team Sky".
Ciclismo
Rintracciato chi ha investito e ucciso Rebellin: è in Germania
18 ORE FA

Sempre più realistico

Giunti verso la fine della loro carriera, Froome e Contador si trovano di nuovo faccia a faccia, ma questa volta virtualmente! Grazie a BKOOL, i simulatori di ciclismo stanno raggiungendo un livello di realismo incredibile, ricreando fedelmente le condizioni di gara. La pendenza delle salite, i cambiamenti del meteo, la superficie, tutto è perfettamente ricreato per dare l'impressione di essere veramente in sella a una bicicletta!
Anche gli appassionati di ciclismo su pista troveranno pane per i loro denti, grazie al simulatore di velodromo 3D. È inoltre possibile creare sessioni di allenamento personalizzate o accedere a corsi di fitness, ma è sulla strada che Alberto Contador e Chris Froome si sfideranno per l’ennesima volta. Lo spagnolo e il britannico potranno rivivere, restando in casa, le sensazioni delle loro leggendarie salite al Tourmalet, al Monte Ventoux e all'Alpe d'Huez!
"BKOOL mi permette di allenarmi e di godermi qualsiasi gara, da solo o con gli amici", ha detto Contador, sorridendo. "Lo uso soprattutto per scoprire luoghi che non ho visto durante la mia carriera, ma anche per ricordare i bei tempi andati e rivivere gare a cui ho partecipato... E per soffrire meno la durezza della competizione su strada", ha scherzato lo spagnolo. Ha inoltre sottolineato "la versatilità dell'applicazione, che offre un numero infinito di percorsi".

Allenarsi con i campioni

Grazie al suo realismo eccezionale e ai video in HD, BKOOL è il luogo ideale per sfidare qualsiasi avversario. "Sono pronto a sfidare chiunque in qualsiasi momento", ha detto Contador. Come Froome e il team Quick-Step Alpha Vinyl, anche lo spagnolo sette volte vincitore di un Grande Giro è diventato ambasciatore di BKOOL e partecipa ai "Group Rides" sull'app durante tutto l'anno. Questi eventi eccezionali riuniscono tutti gli utenti di BKOOL e le star del ciclismo per un allenamento di gruppo! "Adoro i Group Rides virtuali", ha dichiarato Chris Froome. "Abbiamo la possibilità di entrare in contatto con i fan e di condividere le nostre esperienze di allenamento".
BKOOL è anche partner del Giro d'Italia e organizza il Giro d'Italia Virtuale in cui i partecipanti possono percorrere le tappe più leggendarie della corsa italiana, dallo Zoncolan all'Alpe Motta. La prossima edizione inizierà in autunno. Cambio di scenario e di programma con il Tour de las Americas Northweek, che permette a tutti i ciclisti amatoriali di scoprire in video i fantastici percorsi del Nord e Sud America comodamente da casa propria (l'evento si è celebrato quest'estate da luglio a settembre). Infine, il Tour de las Americas di BKOOL comprende i migliori percorsi amatoriali dell'America Latina.

"Uno strumento straordinario per prepararsi alle gare"

Dedicarsi all'allenamento e scoprire i tracciati da casa propria è un'idea che sta molto a cuore a Chris Froome. "Mi piace il realismo di BKOOL. Grazie ai suoi video mi trasporta nella realtà della corsa. È uno strumento fantastico per prepararsi alle gare comodamente da casa", ha dichiarato il britannico.
Infortunatosi in seguito a una terribile caduta durante un giro di ricognizione per una tappa del Delfinato nel 2019, Chris Froome ha faticato a tornare ai suoi livelli precedenti. Ma non nasconde che il suo home trainer gli fornisce gli strumenti necessari per tornare in forma: "Gli dedico un'ora ogni mattina", ha detto. "Fa molto bene al metabolismo ed è stato uno dei fattori principali che mi ha permesso di gareggiare quest'anno". La realtà virtuale incontra la realtà reale.
Il britannico, insieme al suo rivale spagnolo, sarà celebrato alla fine di quest'anno, poiché BKOOL sta organizzando nuovi "Group Rides" a cui parteciperanno i due campioni. È un'occasione per ogni utente registrato di scoprire se è all'altezza di queste leggende! BKOOL offre una prova gratuita di 30 giorni
Ciclismo
Il mio Davide Rebellin
IERI ALLE 19:56
Ciclismo
È morto Ercole Baldini, vincitore di Giro e Mondiale nel '58
IERI ALLE 19:53