Dopo il dominio nella cronometro di Faenza, Elisa Longo Borghini vince anche la prova in linea dei campionati nazionali italiani, confermando il suo status di campionessa italiana dopo la vittoria del 2020. La ciclista della Trek Segafredo ha vinto in solitaria dopo aver staccato Tatiana Guderzo e Ilaria Sanguinetti sull'ultima asperità di giornata, conquistando così il suo terzo titolo italiano in linea in carriera. Per la seconda volta consecutiva, inoltre, è campionessa sia nella prova in linea che nella prova a cronometro. La Longo Borghini resta quindi l'atleta italiana di riferimento nel ciclismo femminile.
CHI SARÀ IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO?

Cronaca

Ciclismo
Valverde si ritira: "Il 2022 sarà l’ultima stagione. Forse farò il Giro"
38 MINUTI FA
È una Longo Borghini molto attiva anche nella prova in linea, con la ciclista della Trek Segafredo che non ha aspettato l'ultima salita per partire. Ci aveva provato già a 40 km dal traguardo, sul Muro di Santa Lucia ai Monti, seguita da Soraya Paladin della Liv Racing. Il gruppo era poi rientrato, prima di un nuovo attacco della coppia Longo Borghini-Paladin sulla salita di Gorgofreddo. Anche quel tentativo è stato poi annullato, ma è stato decisivo per fare una netta selezione in gruppo. Ecco che sull'ultima salita restano solo Longo Borghini, Tatiana Guderzo, Ilaria Sanguinetti e Sofia Bertizzolo, con la Longo Borghini a partire ai -3 dal traguardo, lasciando definitivamente alle spalle le avversarie.
Tra gare in linea e a cronometro, sono 8 i titoli nazionali per Elisa Longo Borghini, mentre la Guderzo torna a conquistare una medaglia d'argento ai campionati nazionali a 10 anni dall'ultima volta: era il 2011 quando la Guderzo si piazzò 2a alle spalle di Noemi Cantele.

Elisa Longo Borghini: "Quando ho il via libera, amo attaccare"

Ciclismo
Ranking finale: Pogacar numero 1, Colbrelli sesto! Italia quarta
UN GIORNO FA
Ronde van Drenthe
Dal ciottolato alla volata delle italiane, ma vince Wiebes: gli highlights
24/10/2021 A 00:36