I problemi con il Covid sono già più che risolti per Egan Bernal. Il colombiano, dominatore dell’ultimo Giro d’Italia, si è negativizzato e ieri ha vissuto una bellissima esperienza: è andato a Roma a far visita a Papa Francesco, regalandogli una sua bicicletta.

Dall'Androni alla vittoria del Giro: la scalata al potere di Bernal

Le sue parole

Giro d'Italia
Da Bernal a Caruso: i 5 scatti da ricordare del Giro
31/05/2021 A 09:54
"È stata un’esperienza unica. Sono cresciuto in una famiglia cattolica. È stata l’esperienza più importante per me, più importante di quella del Tour de France e del Giro d’Italia. Sono molto contento".

Prosegue

"L’ho salutato e poi il Papa ha cominciato quasi a scherzare. Mi ha chiesto quanti caffè prendo prima di salire in bicicletta. Dopo ho donato a Francesco la bicicletta e la maglia rosa. Ho detto al Papa che sono doni da parte dei colombiani. Poi ho aggiunto che in questo momento noi colombiani abbiamo bisogno di una benedizione da parte del Papa".
La stagione in ogni caso per la stella della Ineos Grenadiers non è finita, anzi. Ora il mirino è puntato verso la Spagna, come detto ai microfoni di Ciclismo a Fondo: "L’ho sempre detto e ci penso. Ci sono tre Grandi Giri, spero di vincere la Vuelta per completare la Tripla Corona. Sarebbe un sogno, sarebbe davvero incredibile per me e per lo sport in generale. Ma so che sarà molto difficile".

Giro 360, tappa 21: Bernal rosa, Ganna top, Caruso wow

Vuelta di Spagna
La classifica generale: vince Roglic, Mas 2° a 5 minuti
29/08/2021 A 15:40
Vuelta di Spagna
Requena-Cullera: percorso e favoriti
18/08/2021 A 21:00