Il grande ciclismo su strada è nel pieno della sua off season, ma gli occhi sono già puntati sull'annata che verrà. E se nei giorni scorsi la presentazione del Giro d'Italia ha giustamente monopolizzato l'attenzione generale, è tempo di pensare anche alle corse più vicine nel tempo e che scandiranno le prime settimane del calendario. Tra queste c'è la Vuelta a San Juan, che torna in calendario dopo la dolorosa cancellazione del 2021 a causa della pandemia Covid. La gara a tappe argentina è in programma dal 30 gennaio al 6 febbraio 2022 e a pochi giorni dalla presentazione ufficiale si prevede la partecipazione di corridori importanti, come quel Peter Sagan la cui presenza è stata confermata dagli stessi organizzatori. Non ci sono ancora stati annunci, ma la corsa potrebbe essere anche il teatro del debutto stagionale di Filippo Ganna ed Elia Viviani.

L'Italia continua a festeggiare: Viviani vince al GP Fourmies

I due erano tra i corridori più attesi in Argentina anche lo scorso gennaio e dodici mesi più tardi, se le indiscrezioni saranno confermate, pedaleranno in Sudamerica da compagni di squadra. Il veronese ritroverà il compagno di Nazionale condividendo con lui anche la casacca della Ineos Grenadiers, tornando a difendere i colori dello squadrone britannico dopo l'esperienza nel triennio 2015-2017 con l'allora Team Sky. Ganna è stato già protagonista in passato alla Vuelta a San Juan, chiudendo due volte secondo in classifica generale: nel 2018 (in maglia UAE Emirates) dietro a Oscar Sevilla e nel 2020 dietro a Remco Evenepoel, altro nome di punta atteso in Argentina. Una presenza per Viviani alla corsa, nel 2017 e con sensazioni contrastanti. L'ex corridore della Cofidis chiuse tre volate al secondo posto, due volte battuto da Gaviria e una da Boonen, prima di ritirarsi nella quinta tappa.
Giro d'Italia
51mila metri di dislivello, dall'Ungheria a Verona: tutti i dettagli del Giro 105
30/11/2021 A 22:45

Ganna, sei fantastico! La cronometro d'oro in 8 minuti

Ciclismo
Chloe Hosking cominca la sua stagione con... La Gravel
30/11/2021 A 22:38
Ciclismo
Zoe Bäckstedt ha il sogno di emulare il papà: "Voglio vincere la Roubaix come lui"
30/11/2021 A 22:29