Il ranking UCI, la classifica redatta settimanalmente dall’Unione Ciclistica Internazionale, ha subito degli scossoni dopo gli Europei. Non sono però cambiate le prime tre posizioni: lo sloveno Tadej Pogacar resta al comando della classifica ancora forte del trionfo al Tour de France e ora ha 51 punti di vantaggio sul belga Wout van Aert (impostosi al Tour of Britain un paio di giorni fa), mentre il suo connazionale Primoz Roglic è terzo con 3464 punti dopo il sigillo alla Vuelta di Spagna di due settimane fa. Al quarto posto troviamo il francese Julian Alaphilippe (2799,67 per il Campione del Mondo), mentre il colombiano Egan Bernal completa la top-5 (2576 per il vincitore del Giro d’Italia).
L’olandese Mathieu van der Poel ha vinto ad Anversa e ha scavalcato l’ecuadoriano Richard Carapaz (2088), prendendosi la quinta piazza e facendo scivolare il sudamericano al sesto posto. A seguire il tedesco Maximilian Schachmann, lo sloveno Matej Mohoric e il russo Aleksandr Vlasov (gli ultimi due si sono invertiti le posizioni). Da segnalare la 29ma piazza del belga Remco Evenepoel dopo il secondo posto agli Europei.
Mondiali
Alaphilippe mette nel sacco Belgio e Italia: gli highlights
7 ORE FA
Sonny Colbrelli si è laureato Campione d’Europa con una prestazione memorabile a Trento ed è prontamente risalito in classifica, recuperando nove posizioni e issandosi al 13mo posto con 1698 punti all’attivo: il bresciano è diventato il migliore italiano e ora intravede la top-10.
Alle sue spalle si piazzano Diego Ulissi (22mo, una posizione persa), Giacomo Nizzolo (25mo, stabile) e Damiano Caruso (27mo, -1). Matteo Trentin ha recuperato dieci piazze grazie al quarto posto continentale e ora è 39mo, mentre Filippo Ganna è 55mo (+5, argento a cronometro agli Europei). In top-100 anche Giulio Ciccone (77mo), Vincenzo Nibali (91mo), Elia Viviani (100mo, ben 64 posizioni recuperate col trionfo in Francia).
L’Italia, grazie alle eccellenti prestazioni offerte durante la rassegna continentale, ha recuperato una posizione nel ranking rispetto alla scorsa settimana e risale al quarto posto con 9116 punti, scavalcando la Gran Bretagna (8807,16). In testa resta sempre il Belgio (12422) davanti a Slovenia (10696) e Francia (9712,67). Di seguito i ranking UCI di ciclismo aggiornati a martedì 14 settembre (prossima revisione tra sette giorni esatti): nell’ultimo mese di gare della stagione spiccano Mondiali, Parigi-Roubaix, Giro di Lombardia.

Ranking UCI Individuale

1. Tadej Pogacar (Slovenia) 4578
2. Wout van Aert (Belgio) 4527
3. Primoz Roglic (Slovenia) 3464
4. Julian Alaphilippe (Francia) 2799,67
5. Egan Bernal (Colombia) 2576
6. Mathieu van der Poel (Paesi Bassi) 2166
7. Richard Carapaz (Ecuador) 2088
8. Maximiliam Schachmann (Germania) 1849
9. Matej Mohoric (Slovenia) 1847
10. Aleksandr Vlasov (Russia) 1828

Ranking UCI Italiani (prime 10 posizioni)

13. Sonny Colbrelli 1698
22. Diego Ulissi 1481
25. Giacomo Nizzolo 1354
27. Damiano Caruso 1338
39. Matteo Trentin 1077
55. Filippo Ganna 899
77. Giulio Ciccone 673
91. Vincenzo Nibali 596
100. Elia Viviani 525
109. Mattia Cattaneo 494

Ranking UCI per Nazioni

1. Belgio 12.422
2. Slovenia 10.696
3. Francia 9.712,67
4. Italia 9.116
5. Gran Bretagna 8.807,6
6. Paesi Bassi 8.449
7. Spagna 7.906
8. Danimarca 7.821,27
9. Australia 7.286,66
10. Colombia 6.709

Colbrelli si tinge d'oro a Trento: rivivi l'impresa in 220''

Mondiali
Politt riaccende la corsa: l'attacco ai -90 km
7 ORE FA
Mondiali
Alaphilippe campione, la Marsigliese è ancora l'inno del Mondiale
7 ORE FA