Sembrava esser deciso ad appendere la bicicletta al chiodo. Uno stop improvviso, per tutta la prima parte di questo 2021, per ritrovare motivazioni. Per fortuna una delle stelle del ciclismo internazionale ci ha ripensato ed è tornato in sella: Tom Dumoulin mercoledì ha centrato il successo nella cronometro ai Campionati Nazionali olandesi. Le parole del corridore della Jumbo-Visma: “Nella seconda parte della gara il caldo è aumentato. Le gambe si sono leggermente stancate. È stata dura, ma posso dire di aver recuperato bene dopo la settimana di corsa in Svizzera. Ho fatto un’ottima cronometro inseguendo i miei obiettivi. Se avessi corso una cronometro in questo modo qualche anno fa, sarei stato molto soddisfatto”.
Sulle sensazioni: “Adesso so di essere vicino al livello che voglio raggiungere. In Svizzera la mia condizione è migliorata giorno dopo giorno, sono tornato ad amare le corse e a riprovare quella sensazione ha continuato a crescere. Sono molto contento del titolo che ho conquistato, perché questa è davvero una vittoria per me stesso”. Un pensiero generale: “Non è facile tornare al livello che avevo, ma sto migliorando in modo graduale. Questi chilometri sulla bici da crono sono molto importanti in vista dei Giochi. Solo la mia base deve diventare un po’ più stabile e adesso sono più fiducioso per il futuro. Sono felice come un bambino per questa vittoria. Era passato molto tempo dall’ultima volta che avevo vinto una gara. Dei quattro titoli a cronometro che ho conquistato ai Campionati Nazionali Olandesi, questo mi sembra il più speciale”.
CRO Race
Axel Laurance davanti a Jonathan Milan: primo successo tra i "pro"
15 ORE FA

Ecco Dumoulin versione spettatore. Magrini: "Scena che mi fa tristezza"

Ciclismo
Lefevere: "Evenepoel alla Ineos? Se pagano 125 milioni..."
IERI ALLE 00:01
CRO Race
Vingegaard: "Finale molto complicato, contento per la vittoria"
IERI ALLE 15:35