La notizia era ormai nell’aria da giorni, l’ufficialità è arrivata in mattinata con la firma sul contratto. Fabio Aru, dopo tante annate deludenti in casa UAE Emirates, ha deciso di provare a dare una svolta alla propria carriera: il sardo dal 2021 correrà con la Qhubeka Assos, formazione World Tour sudafricana che fino a questa stagione era nota con il nome NTT. Terzo italiano per la compagine: erano arrivate negli ultimi tempi infatti le conferme di Domenico Pozzovivo e del campione tricolore e d’Europa Giacomo Nizzolo.
Le parole del vincitore della Vuelta 2015.
Ciclismo
Aru: "Ritirarmi? No! Secondo voi non trovo un contratto?"
15/11/2020 A 13:01
“Sono assolutamente entusiasta di entrare a far parte di questa squadra il prossimo anno e riconoscente a Douglas Ryder che mi ha accolto. Quando è emersa la possibilità di firmare, e dopo aver parlato con lui e altri componenti del team, ho subito sentito che questo era un ambiente del quale volevo far parte. Ho osservato attentamente il lavoro della fondazione e quello che fanno è incredibile. Alcuni dei miei colleghi mi hanno detto della forza e dell’impatto che la cerimonia della distribuzione delle bici ha avuto su di loro. Questo mi ha fatto pensare all’impatto che la bici ha avuto sulla mia vita e il potere che può avere in generale sugli altri. Non vedo l’ora di avere anche io questa opportunità in futuro”.
gianluca.bruno@oasport.it

Subito la fuga, Bennett in volata, Aru ci prova: cosa vi siete persi della 6a tappa

Vuelta di Spagna
Requena-Cullera: percorso e favoriti
18/08/2021 A 21:00
Vuelta di Spagna
Tarancón-Albacete: percorso e favoriti
17/08/2021 A 21:34