Davide Rebellin ha compiuto 50 anni lo scorso 9 agosto e ha scritto prontamente una memorabile pagina di storia del ciclismo, visto che è stato il primo uomo di almeno 50 anni ad aver preso parte a una gara professionistica. Il veneto ha disputato il Turul Romaniei, breve corsa a tappe (cinque frazioni più un prologo) che si è conclusa ieri in Romania.
Il vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi 2004 e di tre Freccia Vallone (2004, 2007, 2009) si è distinto ancora una volta per la sua grandissima caparbietà e per la grinta dimostrata in ogni singolo frangente, palesando una condizione fisica invidiabile e la voglia di correre di un ragazzino alle prime armi.
L’alfiere della Work Service Marchiol Vega ha concluso al settimo posto in classifica generale ad appena 26 secondi di distacco dal polacco Jakub Kaczmarek, che si è imposto in questo evento di livello 2.1. Nella seconda e nella terza tappa era riuscito a chiudere in top-10 (rispettivamente settimo e sesto posto), tenendo il passo di rivali che potrebbero essergli figli in termini anagrafici.
Tour de France
Bahrain Victorious: hotel perquisito dalla polizia danese
2 ORE FA
Il vincitore della Amstel Gol Race 2004 e della Tirreno-Adriatico 2001 vanta 61 successi in carriera, l’ultimo datato 12 ottobre 2017 (quinta tappa del Tour of Iran). Il suo futuro? Ancora top-secret, prossimamente sapremo se il classe 1971 deciderà di continuare a gareggiare anche il prossimo anno.

Roglic re di Spagna, lo sloveno festeggia la terza Vuelta consecutiva

Tour de France
Ganna: "Crono Copenhagen? Parto per essere il migliore ma sarà dura"
12 ORE FA
Tour de France
Anche Battistella salta il Tour per Covid: al suo posto Riabushenko
16 ORE FA