José Rujano il prossimo 18 febbraio compirà la bellezza di 39 anni. Nella sua carriera può vantare tanti successi tra cui anche la classifica scalatori e il 3° posto nel Giro d’Italia del 2005. Ma il corridore venezuelano domenica 17 gennaio sarà ancora in sella alla sua bici per conquistare la sua quinta Vuelta al Tachira e in questa edizione avrà un compagno di squadra davvero speciale. Il Team Osorio Ciclismo ha infatti tesserato anche Jeison, figlio di Josè, e campione nazionale Under 23.
I due avevano già corso insieme ma da avversari: ad esempio negli ultimi campionati nazionali venezuelani a cronometro Jeison aveva chiuso al 2° posto mentre Josè al 4° togliendosi quindi una bella soddisfazione. “Voglio ringraziare i miei allenatori ma ovviamente sono qui anche per correre con mio padre, che è il più grande ciclista di sempre di questa nazione” ha dichiarato il 19enne dopo l'annuncioa del team. Sarà quindi un'emozione unica per tutta la famiglia Rujano anche se bisognerà capire chi sarà il capitano e chi il gregario.
Mondiali
Regalo d'addio per Tony Martin: Germania d'oro nella mixed relay
UN' ORA FA

Roglic e la mantellina, i complimenti di Carapaz: la top 5 della Vuelta

Mondiali
L'Italia si prende un altro podio: bronzo nella Mixed Relay
UN' ORA FA
Mondiali
Ganna, Sobrero e Affini fanno paura: 22km ai 55km/h
UN' ORA FA