Quel terribile incidente dello scorso agosto ce l’abbiamo ancora tutti negli occhi. Il peggio però, per fortuna è passato. Fabio Jakobsen è tornato lentamente alla sua vita di tutti i giorni e l’obiettivo è quello di riuscire a tornare a svolgere il proprio mestiere, la propria passione: quella del ciclismo. Ancora troppo presto per rivederlo in gara (qualcuno aveva ipotizzato già un rientro a breve), ma la voglia è quella di vestire la sua divisa della Deceuninck Quick-Step.
A dare un messaggio di speranza verso tutti è proprio il velocista olandese sui propri social:
Vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato sinora in questo mio recupero. C’è una luce in fondo al tunnel e mi ci sto dirigendo
Tokyo 2020
Dagnoni: "Cassani? Abbassiamo i toni, pensiamo alle gare"
3 ORE FA
Le sue parole: "Il processo di guarigione sembra stia andando bene. Le ultime tre settimane sono state dolorose e ho fatto fatica a mangiare e bere. L’impianto e le viti sono ora in posizione e la rimozione e ricostruzione del tessuto cicatriziale è completa. Ora ci vorranno ancora 4/5 mesi affinché tutto guarisca e cresca correttamente prima di poter avere i miei ‘nuovi’ denti. Lunedì i punti saranno rimossi e spero di poter tornare ad allenarmi"

Groenewegen in lacrime per Jakobsen: "Sono mortificato, prego perché recuperi presto"

Clásica San Sebastián
Powless batte Mohoric a San Sebastián: rivivi la volata
4 ORE FA
Clásica San Sebastián
Che botto! Honoré contro il muretto e la bici investe Rota
4 ORE FA