La Freccia Vallone perde un pezzo importante. Si tratta della UAE Emirates, che non prenderà il via alla Classica belga, secondo capitolo del Trittico delle Ardenne, a causa di due positività al Covid-19. Lo ha comunicato la stessa squadra emiratina, dichiarando che i coinvolti sono Diego Ulissi e un membro del personale (già vaccinato). Entrambi erano risultati negativi ai test effettuati nei giorni precedenti al trasferimento in Belgio, ma i primi tamponi in Vallonia hanno dato un esito diverso. Successivamente, però, i due sono stati sottoposti ad altri due tamponi antigenici e a uno molecolare, risultati tutti negativi. "Nonostante la frustrazione, la squadra accetta la decisione delle Autorità belghe", si legge nella nota. Nessuno dei due ha accusato sintomi.
La UAE sarebbe stata una delle squadre di punta della corsa. Marc Hirschi è l'ultimo vincitore sul Muro di Huy, ma anche Tadej Pogacar si sarebbe giocato le sue valide carte. Ma non solo. Nella formazione selezionata per la corsa erano presenti anche Davide Formolo e Rui Costa, oltre allo stesso Ulissi. Una vera e propria corrazzata. L'obiettivo, ora, diventa quello di avere il via libera per partecipare alla Liegi-Bastogne-Liegi di domenica 25 aprile. Nei prossimi giorni sono attesi nuovi test.
Freccia Vallone
Van der Breggen e Alaphilippe: splende l'arcobaleno
22/04/2021 A 15:00

Vince Pogacar su Roglic: rivivi il fantastico arrivo

Freccia Vallone
Alaphilippe: "La gente crede debba vincere tutti i week end"
21/04/2021 A 21:49
Freccia Vallone
La squadra di Pogacar: "Tutti negativi, ma non ci hanno fatto correre"
21/04/2021 A 17:16