Giacomo Nizzolo ha ottenuto un 2° posto che vale molto alla Gent-Wevelgem, alle spalle di van Aert, ma sa anche un po' di beffa per la condizione mostrata dal campione europeo in carica. Il corridore della Qhubeka Assos non ha mai avuto problemi sui muri, anzi, pedalando sempre davanti. Dopo 264 km, però, le forze sono quelle che sono e van Aert ha avuto la meglio. Nizzolo è comunque soddisfatto della sua prestazione.
Tutto il meglio del ciclismo LIVE su Eurosport: On Demand e senza pubblicità a metà prezzo per tutto l'anno

"Ho fatto il massimo in volata"

Gent - Wevelgem
Van Aert ingiocabile: Nizzolo e Trentin ko in volata
28/03/2021 A 12:03
Non sono deluso, la volata credo di averla fatta bene. Le gare di questo livello sono così e vince il più forte. L’azione è partita a 60 km dal traguardo e siamo andati davanti in assoluto accordo, lavorando tutti insieme

"Van Aert era il più forte"

Il ritmo è stato molto alto e nel finale le forze erano limitate. Ho fatto il massimo in volata. Avere un compagno davanti è importante, ma van Aert oggi era il più forte
Non resta che sperare di vedere un Nizzolo ancora così performante: il corridore italiano sarà al via anche all'Attraverso le Fiandre, al Giro delle Fiandre e alla Scheldeprijs.

È grande Italia, ma vince van Aert: rivivi lo sprint

Giro d'Italia
Nibali, Froome, Pogacar: Giro o Tour? Cosa fanno i big?
18/02/2021 A 16:42
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58