Sono 133 i corridori che hanno concluso il Giro 103 sui 176 partiti da Monreale per la prima cronometro.

Ritiri e non partiti

Giro d'Italia
L'Albo d'oro del Giro: tutti i vincitori dal 1909 al 2019
IERI A 18:14

-1a tappa: Miguel Ángel LÓPEZ (Astana): ha abbandonato per una ferita alla gamba dopo una caduta nella crono;

-1a tappa: Luca COVILI (Bardiani): escluso perché fuori tempo massimo nella crono;

Ancora Miguel Angel Lopez! Cade nella crono e si ritira

-2a tappa: Aleksandr VLASOV (Astana): ha abbandonato per problemi gastrointestinali;

-4a tappa: Geraint THOMAS (Ineos Grenadiers): non partito a causa della frattura del bacino;

-4a tappa: Luca WACKERMANN (Vini Zabù-KTM): ha abbandonato per una frattura allo zigomo, trauma cranico e diverse escoriazioni e contusioni;

L'elicottero vola troppo basso: due corridori a terra contro le transenne

-5a tappa: Pieter WEENING (Trek Segafredo): ha abbandonato dopo un trauma cervicale causa una borraccia;

-5a tappa: Benjamin THOMAS (Groupama-FDJ): ha abbandonato durante la tappa;

-6a tappa: Brent BOOKWALTER (Mitchelton Scott): non partito per una frattura vertebrale;

-8a tappa: Tony GALLOPIN (AG2R): non partito a causa della frattura dello scafoide del polso sinistro;

-8a tappa: Edoardo AFFINI (Mitchelton Scott): non partito a causa della frattura del terzo metacarpo della mano destra;

-8a tappa: Simon YATES (Mitchelton Scott): non partito a causa della sua positività al Covid;

-8a tappa: Sean BENNETT (Education First): non partito a causa di una frattura allo scafoide del polso sinistro;

-8a tappa: Patrick GAMPER (Bora Hansgrohe): non partito a causa di diverse lacerazioni e contusioni sulla parte sinistra del corpo;

-8a tappa: Ben GASTAUER (AG2R): abbandona per una frattura alla clavicola sinistra;

Giro d'Italia: Caduta per Fiorelli e Gastauer si ritira

-9a tappa: Rudy BARBIER (Israel): non partito per problemi di stomaco;

-9a tappa: Pavel KOCHETKOV (CCC): ha abbandonato;

-10a tappa: Steven KRUIJSWIJK (Jumbo Visma): non partito a causa della positività al Covid;

-10a tappa: Koen BOUWMAN (Jumbo Visma): non partito con il team che ha deciso di lasciare il Giro dopo la positività di Kruijswijk;

-10a tappa: Tobias FOSS (Jumbo Visma): non partito con il team che ha deciso di lasciare il Giro dopo la positività di Kruijswijk;

-10a tappa: Chris HARPER (Jumbo Visma): non partito con il team che ha deciso di lasciare il Giro dopo la positività di Kruijswijk;

-10a tappa: Tony MARTIN (Jumbo Visma): non partito con il team che ha deciso di lasciare il Giro dopo la positività di Kruijswijk;

-10a tappa: Christoph PFINGSTEN (Jumbo Visma): non partito con il team che ha deciso di lasciare il Giro dopo la positività di Kruijswijk;

-10a tappa: Antwan TOLHOEK (Jumbo Visma): non partito con il team che ha deciso di lasciare il Giro dopo la positività di Kruijswijk;

-10a tappa: Michael MATTHEWS (Sunweb): non partito a causa della positività al Covid;

-10a tappa: Jack HAIG (Mitchelton Scott): non partito a causa della scelta del team di ritirarsi del Giro dopo 4 positività all'interno dello staff;

-10a tappa: Cameron MEYER (Mitchelton Scott): non partito a causa della scelta del team di ritirarsi del Giro dopo 4 positività all'interno dello staff;

-10a tappa: Lucas HAMILTON (Mitchelton Scott): non partito a causa della scelta del team di ritirarsi del Giro dopo 4 positività all'interno dello staff;

-10a tappa: Michael HEPBURN (Mitchelton Scott): non partito a causa della scelta del team di ritirarsi del Giro dopo 4 positività all'interno dello staff;

-10a tappa: Damien HOWSON (Mitchelton Scott): non partito a causa della scelta del team di ritirarsi del Giro dopo 4 positività all'interno dello staff;

-10a tappa: Lawson CRADDOCK (Education First): non partito per tornare gli Stati Uniti per assistere alla nascita del figlio;

-10a tappa: Ramon SINKELDAM (Groupama-FDJ): ha abbandonato;

-12a tappa: Alexander CATAFORD (Israel): ha abbandonato;

-14a tappa: Giulio CICCONE (Trek Segafredo): non partito a causa di una bronchite acuta;

-15a tappa: Juan Sebastián MOLANO (UAE Emirates): non partito a causa di una forte contusione alla mano dopo la caduta nella cronometro;

Che botta Molano! Lui finisce contro il marciapiede, la bici contro uno spettatore

-15a tappa: Gianluca BRAMBILLA (Trek Segafredo): ha abbandonato a causa di una contusione al ginocchio sinistro;

-15a tappa: Nicolas EDET (Cofidis): ha abbandonato a causa di una caduta;

-15a tappa: Jhonatan NARVÁEZ (Ineos Grenadiers): ha abbandonato a causa di una caduta dove ha riportato diversi tagli e escoriazioni.

Tre cadute in una: Narvaez e Edet sono costretti al ritiro

-16a tappa: Fernando GAVIRIA (UAE Emirates): non partito a causa della sua positività al covid. Il colombiano è il quarto corridore a lasciare il Giro a causa dell'infezione.

-16a tappa: Maximilian RICHEZE (UAE Emirates): abbandona nel corso della tappa visto che Gaviria non era ripartito;

De Grandi, medico di Gaviria: "Siamo stupiti, è positivo per la seconda volta dopo marzo"

-18a tappa: Giovanni VISCONTI (Vini Zabù-KTM): non partito per una tendinite al rotuleo destro;

-18a tappa: Manuele BOARO (Astana): ha abbandonato a seguito di una caduta;

-19a tappa: Matteo SPREAFICO (Vini Zabù-KTM): non partito perché sospeso dall'UCI. Era risultato positivo ad una sostanza dopante: l'ostarina.

Penalizzazioni e squalifiche

-8a tappa: Gianluca BRAMBILLA (Trek Segafredo): penalizzato di 20'' nella classifica generale, 4 punti nella classifica scalatori e 10 punti nella classifica a punti per aver sfruttato la scia dell'ammiraglia;

-8a tappa: Giovanni CARBONI (Bardiani CSF Faizanè): penalizzato di 20'' nella classifica generale, 4 punti nella classifica scalatori e 10 punti nella classifica a punti per aver sfruttato la scia dell'ammiraglia;

-9a tappa: Edoardo AFFINI (Mitchelton Scott): multato per "bidon collé", tenersi alla borraccia all'ammiraglia, ma il corridore italiano aveva lasciato il Giro dopo la 7a tappa;

-18a tappa: Hermann PERNSTEINER (Bahrain McLaren): penalizzato di 20'' nella classifica generale, 3 punti nella classifica scalatori e 20 punti nella classifica a punti per aver sfruttato la scia della sua ammiraglia. 500 franchi di multa per il suo direttore sportivo Franco Pellizotti.

Scinto furioso! Sta per dare la borraccia a Visconti, ma non si può

Giro d'Italia
Le 5 tappe che decideranno il Giro d'Italia 2020
05/10/2020 A 09:50
Giro d'Italia
Geoghegan Hart-Hindley, da gregari a star del Giro
6 ORE FA