Prima volata al Giro d'Italia e a vincere è lo sprinter più forte di questo 2020. È il campione nazionale francese Démare, con il corridore della Groupama-FDJ che ce l'ha fatta per una questione di millimetri su un ispirato Peter Sagan e sul bravissimo Davide Ballerini. Lo slovacco aveva fatto lavorare tutta la squadra dal GPM (più di 22 km) per far fuori i velocisti e c'era quasi riuscito mandando in crisi Hodeg e Gaviria, con Viviani rientrato solo nel finale. Démare è però rimasto in corsa e si è preso il primo spint di questa edizione. Elia Viviani 'solo' 5°, ma resta comunque un buon piazzamento dopo la fatica fatta per rientrare e bravo Consonni che era andato a riprendere Scotson proprio nel km finale. Non cambia nulla in classifica generale anche Caicedo ha tentato lo scherzetto a João Almeida per sfilargli la maglia rosa grazie ai secondi di abbuono, ma è stato lesto il portoghese a batterlo nella volata di Barcellona Pozzo di Gotto. La notizia di giornata resta invece l'addio di Geraint Thomas che, dopo aver rimediato una frattura al bacino, è stato costretto al ritiro dal Giro.

Ballerini ci prova, ma vince Démare: rivivi la volata

L'ordine d'arrivo

Giro d'Italia
Frattura del bacino: Geraint Thomas si ritira dal Giro
06/10/2020 A 10:07
CorridoreTempo
1. Arnaud Démare3h22'13''
2. Peter Saganst
3. Davide Ballerinist
4. Andrea Vendramest
5. Elia Vivianist
6. Stefano Oldanist
7. Davide Cimolaist
8. Michael Matthewsst
9. Filippo Fiorellist
10. Enrico Battaglinst

3 in fuga: Sagan vuole fare corsa dura sul GPM

Solito tentativo di fuga dal km 0 con all'attacco Simon Pellaud (Androni Giocattoli), Kamil Gradek (CCC) e Marco Frapporti (Vini Zabù- KTM) nelle prime fasi di corsa. A controllare dietro ci sono l'UAE Emirates di Gaviria, la Deceuninck Quick Step di Hodeg e la Groupama-FDJ di Démare. Pellaud si va a prendere il traguardo volante, dietro c'è volata per il 4° posto con Gaviria che batte Matthews e si prende i due punticini. Sul GPM di Portella Mandrazzi la Bora Hansgrohe fa corsa dura con Sagan che manda Matteo Fabbro a tirare. L'andatura imposta dalla Bora fa male e si staccano in un colpo solo i velocisti Hodeg, Viviani e Gaviria.

Borraccia pericolosa anche per Weening: che caduta!

Caicedo sfida Almeida per la maglia rosa

C'è comunque la discesa, ma la Bora continua a fare velocità questa volta con Cesare Benedetti. Intanto, davanti resta solo Pellaud che si prende anche i punti del GPM e del traguardo volante di Barcellona Pozzo di Gotto. C'è addirittura volata tra Caicedo e João Almeida allo sprint che assegna secondi di abbuono per conquistare la maglia rosa: l'ecuadoriano vuole la leadership, ma il portoghese lo batte facile anche grazie all'aiuto di Davide Ballerini. Intanto, riesce a rientrare in qualche modo Elia Viviani, restano invece attardati Gaviria e Hodeg che si rialzano.

Caicedo prova a sfilare la maglia rosa, ma Almeida vince la volata

Scotson ci prova all'ultimo km, poi vince Démare

La Groupama-FDJ si mette a fare l'andatura nei km finali: Sagan battezza la ruota di Démare, prova a risalire le posizioni Viviani. Occhio che però tenta l'azione da finisseur Scotson, proprio compagno di squadra di Démare, ma Consonni è bravo a rimontarlo a 500 metri dall'arrivo. Parte quindi la volata tra Démare, Sagan e Ballerini, ma vince il campione nazionale francese al fotofinish.

La classifica generale

CorridoreTempo
1. João Almeida11h06'36''
2. Jonathan Caicedo+2''
3. Pello Bilbao+39''
4. Wilco Kelderman+44''
5. Harm Vanhoucke+55''
6. Vincenzo Nibali+57''
7. Domenico Pozzovivo+1'01''
8. Brandon McNulty+1'13''
9. Jakob Fulgsang+1'15''
10. Steven Kruijswijk+1'17''
11. Rafal Majka+1'28''
12. Patrick Konrad+1'28''
13. Jai Hindley+1'29''
14. Fausto Masnada+1'34''
15. Ilnur Zakarin+1'40''
24. Simon Yates+3'48''

Ancora Miguel Angel Lopez! Cade nella crono e si ritira

Giro d'Italia
Giro d'Italia 2020: tutte le tappe da Monreale a Milano
06/10/2020 A 01:25
Giro d'Italia
Giro d'Italia 2020: ritiri, non partenti e squalificati
06/10/2020 A 01:08