8 su 15. È un Giro d'Italia per fuggitivi, con la vittoria che nasce ancora grazie ad un'azione in fuga partita sin dai primi km. Il più deciso di giornata è stato Victor Campenaerts, scattato al km 0, poi fermato a causa della neutralizzazione dell'avvio a seguito delle molteplici cadute che hanno tagliato fuori corridori come Buchmann (6° nella generale) e Ruben Guerreiro, caduta che ha coinvolto anche Nibali. Si riparte e va via la fuga, ancora con Campenaerts, con il gruppo che lascia fare. Inutile disperdere energie alla vigilia della tappa regina con Passo Pordoi (la Cima Coppi di questo Giro) e Passo Giau. Tre italiani all'attacco: Oldani, Cataldo e Consonni, ma a vincere è proprio Campenaerts che ha la meglio su Riesebeek sul pavé di Gorizia. E la Qhubeka Assos fa tris dopo i successi di Schmid (a Montalcino) e Nizzolo (a Verona). La squadra sudafricana ha risposto subito presente proprio dopo l'abbandono di Nizzolo che aveva preferito non ripartire visto le fatiche dello Zoncolan.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Victor Campenaerts3h25'25''
2. Oscar Riesebeekst
3. Nikias Arndt+7''
4. Simone Consonni+7''
5. Quinten Hermans+7''
6. Dario Cataldo+7''
7. Bauke Mollema+9''
8. Albert Torres+44'''
9. Juan Sebastián Molano+1'02''
10. Max Walscheid+1'02''
Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47

Festa Campenaerts a Gorizia! Altra fuga in porto, rivivi l'arrivo

Classifiche e risultati

| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
BERNAL PADRONE: GIRO D'ITALIA GIÀ FINITO?

Avvio neutralizzato, poi vanno in fuga in 15

Avvio di tappa a fuoco per andare in fuga, ma una caduta scatena il classico effetto domino. Più di 20 corridori coinvolti e la Giuria di Corsa neutralizza l'inizio della frazione che porta la carovana rosa a Gorizia. Dopo circa mezz'ora si riparte e va via un gruppetto di 15 corridori: tra questi anche gli italiani Stefano Oldani, con il compagno Vanhoucke (sono rimasti solo in 3 alla Lotto Soudal), Dario Cataldo, con il compagno Albert Torres, e Simone Consonni. Ci sono anche clienti difficili come Bauke Mollema, Arndt e Campenaerts. Provano a sganciarsi altri corridori come Pasqualon e Tagliani, ma non riescono a ricongiungersi con la fuga. Il gruppo lascia fare e finisce ben presto a oltre 10 minuti, tra loro anche Sagan e Cimolai che si disinteressano della tappa nonostante potesse essere un finale adatto alla loro sfida per la maglia ciclamino.

Caduta rovinosa, tappa subito fermata! Coinvolto Buchmann

Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

Campenaerts scatta sulla salita e vince la volata

A 30 km dal traguardo cominciano i primi scatti nel gruppo di testa, con Campenaerts che blocca un primo allungo di Riesebeek. Si fa vedere anche De Bondt, ma ai -22,5 km dal traguardo ecco che viene fuori un terzetto. È proprio Campenaerts a scatenare questa azione insieme ad Albert Torres e Riesebeek, con lo spagnolo che però si stacca sul terzo passaggio del Gornje Cerovo.

L'attacco di Campenaerts ai -22: se ne va con Riesebeek e Torres

Vanhoucke prova a riportare sotto Oldani, ma non ha più la gamba, provano a rientrare anche Hermans, Cataldo e Mollema ma è ormai troppo tardi. Scaramucce continue tra Campenaerts e Riesebeek, ma si decide tutto in volata sul pavé di Gorizia. Parte Riesebeek, ma l'olandese anticipa troppo e viene così passato da Campenaerts che piazza il colpo vincente.
CHI VINCE LA TAPPA REGINA DEL GIRO?

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Egan Bernal62h13'33''
2. Simon Yates+1'33''
3. Damiano Caruso+1'51''
4. Aleksandr Vlasov+1'57''
5. Hugh Carthy+2'11''
6. Giulio Ciccone+3'03''
7. Remco Evenepoel+3'52''
8. Daniel Martínez+3'54''
9. Romain Bardet+4'31''
10. Tobias Foss+5'37''

Mollema, che rischio! Doppia scodata sul bagnato

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53