Con la cronometro di Milano, che non presenterà GPM, si decide tutto nella tappa di Alpe Motta. È l'ultima occasione per fare punti per chi ambisce alla classifica scalatori. Di terreno fertile ce n'è ancora visto la presenza di tre GPM di 1a categoria molto duri: Passo San Bernardino, Passo dello Spluga e Alpe Motta per un totale di 120 punti a disposizione. Classifica apertissima visto che il leader Geoffrey Bouchard conta un vantaggio di 59 punti su Egan Bernal. E se dovessero arrivare a pari punti? La discriminante sarà la qualità dei GPM vinti: con il colombiano in vantaggio per essere passato primo sul Giau (Cima Coppi di questa edizione).

Classifiche e risultati

| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47

La classifica scalatori dopo 19 tappe

CorridorePunti
1. Geoffrey Bouchard180
2. Egan Bernal121
3. Daniel Martin83
4. Simon Yates57
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

Vendrame vince, Bouchard lo applaude: l'abbraccio tra compagni

Per Bouchard la strategia più efficace sarà quella di partire in fuga e cercare di vincere almeno uno dei 3 GPM di giornata e, inoltre, provare a fare qualche punto anche sul secondo GPM per sicurezza, quello dello Spluga. Più difficile arrivare fino in fondo, all'arrivo di Alpe Motta, dove Bernal è sicuramente favorito rispetto al corridore dell'AG2R Citroën. Anche Daniel Martin è ancora in corsa, mentre Simon Yates è tagliato fuori anche se dovesse partire da lontanissimo e passare per primo a tutti i GPM.
I punti in palio in un GPM di 1a categoria
PiazzamentiPunti
1.40 punti
2.18 punti
3.12 punti
4.9 punti
5.6 punti
6.4 punti
7.2 punti
8.1 punto
Dovesse vincere la classifica scalatori, sarebbe la prima volta per Egan Bernal che finora aveva raccolto un 2° posto al Tour. Era quello del 2019 dove si piazzò alle spalle di Bardet (che vinse la maglia pois di quel Tour senza passare per primo jn neanche un GPM). Per Geoffrey Bouchard, invece, sarebbe la seconda classifica scalatori vinta in carriera in un Grande Giro dopo quella vinta alla Vuelta nel 2019. Anche in quel caso il francese attaccò nelle tappe di grande montagna e si lasciò alle spalle Ángel Madrazo e Sergio Samitier. Più lontani Pogacar, Geoghegan Hart e Roglic.

Ripreso a pochi metri dal traguardo: Bouchard in lacrime

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Giro d'Italia
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53