Ci siamo! Si chiude il Giro 104 con la cronometro di Milano che metterà la parola fine alle contese. Diciamo che abbiamo una situazione di classifica già ben definita dopo la tappa di Alpe Motta, con Bernal che ha ipotecato il Giro e con Damiano Caruso che ha blindato il 2° posto davanti a Simon Yates. Resta aperta la lotta per le posizioni di rincalzo, ma sul podio dovremo vedere quei tre. C'è comunque la vittoria di tappa, con un derby tutto italiano per questa prova contro il tempo. Da una parte Filippo Ganna, vincitore a Torino, dall'altra Edoardo Affini che comunque non si è risparmiato per i suoi capitani negli ultimi giorni. Chi festeggerà a sul podio di Milano?
Segui la DIRETTA SCRITTA della 21a tappa

Classifiche e risultati

Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47
| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
CHI VINCE LA CRONO DI MILANO?

Orari di partenza dei favoriti (e della maglia nera)

OrarioCorridore
13:45Riccardo Minali
13:52Maciej Bodnar
13:58Matthias Brändle
14:00Maximlian Walscheid
14:08Filippo Ganna
14:11Edoardo Affini
14:56Jan Tratnik
14:58Rémi Cavagna
15:19Patrick Bevin
15:38Alberto Bettiol
15:40Nélson Oliveira
15:43Gianni Moscon
15:45Jonathan Castroviejo
Doverosa citazione per Riccardo Minali, il fanalino di coda della classifica generale. È lui la maglia nera virtuale di questo Giro d'Italia, con un ritardo di 5h34'03'' da Egan Bernal. Ed è sempre lui a dare il via a questa crono. Peccato che abbia già un ritardo di 6'59'' da Moschetti, il penultimo, se no si sarebbe potuta accendere una battaglia per evitare l'ultimo posto della classifica. Bodnar e Brändle saranno i primi specialisti a partire, ma tutta l'attenzione sarà su Filippo Ganna, il vincitore delle ultime 4 cronometro del Giro d'Italia (le tre del 2020 e la prima di quest'anno). Il corridore della Ineos Grenadiers partirà alle 14:08, tre minuti prima del suo grande rivale Edoardo Affini. Il corridore della Jumbo Visma c'era andato molto vicino a Torino e ci vuole riprovare a Milano.

Filippo Ganna nel prologo (crono) di Ordon nella prima tappa del Tour du Romandie 2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Occhio però a Rémi Cavagna che partirà alle 14:58, conoscendo già i tempi dei propri avversari. Vogliamo citare Castroviejo? Il basco ha vinto 10 corse in carriera, tutta a crono, ma dopo il lavoro degli ultimi giorni, in favore di Bernal, dovrebbe essere sfinito.
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

Ganna è un treno: l'arrivo dell'italiano nella crono di Torino

Da Nibali a Fortunato

OrarioCorridore
15:50Vincenzo Nibali
15:51Diego Ulissi
15:52Davide Formolo
15:55Attila Valter
15:58Lorenzo Fortunato
16:01Pello Bilbao
16:04Koen Bouwman
16:07George Bennett
Alle 15:50 cominciano a partire nomi interessanti come quello di Vincenzo Nibali. Il corridore siciliano non è riuscito a lasciare il segno in questo Giro, anche se era difficile considerando che arrivava a questo appuntamento 24 giorni dopo la frattura al radio del polso destro. Ed è anche caduto tre volte in questa edizione. Seguono Ulissi e Formolo, con il capitano della UAE Emirates che ha un po' deluso nel finale di Giro. Da Formolo in poi si partirà a distanza di tre minuti uno dall'altro perché entriamo nella top 15 del Giro. Toccherà a Attila Valter, per due giorni in maglia rosa, poi sarà il turno di Lorenzo Fortunato. Una delle sorprese di questo Giro, ricordando il fantastico successo sullo Zoncolan.

Fortunato fa l'impresa! Trionfo sullo Zoncolan, rivivi l'arrivo

Gli orari di partenza dei primi 10

OrarioCorridore
16:10Daniel Martin
16:13Tobias Foss
16:16João Almeida
16:19Hugh Carthy
16:22Daniel Martínez
16:25Romain Bardet
16:28Aleksandr Vlasov
16:31Simon Yates
16:34Damiano Caruso
16:37Egan Bernal
Difficile fare grossi distacchi, considerando che stiamo parlando di una crono prevalentemente piatta. Vedremo quindi con quanto scarto Egan Bernal vincerà il Giro su Damiano Caruso e Simon Yates. Quello più a rischio, guardando le caratteristiche, è Romain Bardet che potrebbe perdere il 5° posto appena conquistato. Dietro c'è un minaccioso Daniel Martínez che è pur sempre campione nazionale colombiano a cronometro. Quello che dovrebbe guadagnare di più è invece João Almeida che spera di scalare più di una posizione, oltre a provarci per la vittoria di tappa.

Giro 2021, tappa 21: Senago-Milano, percorso in 3D

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53