Era l'occasione migliore per van der Poel per bissare il successo di una settimana fa di Visegrád. Il corridore dell'Alpecin Fenix lo sapeva bene ed è stato proprio lui ad animare la fuga di giornata, fuga che ha visto all'attacco ben 21 corridori. C'erano Girmay, De Gendt e anche tanta Italia, che vuole sbloccarsi viste le 0 vittorie nelle prime 7 tappe, tra Vendrame, Ulissi, Gabburo, Rivi, Maestri, Felline, Zardini e Ravanelli. In fuga anche Guillaume Martin che ha provato a rientrare in classifica e ce l'ha fatta. A giocarsi la tappa, però, non è stato van der Poel che è partito troppo presto. In contropiede Gabburo e De Gendt sono riusciti a portare via un quartetto, c'erano anche Arcas e Vanhoucke, e sono stati loro a giocarsi lo sprint in quel di Napoli. VDP, Girmay e Schmid appena dietro, ma battuti. Clamoroso il successo di De Gendt, con il 36enne belga che ritrova una vittoria in un Grande Giro che gli mancava dal 13 luglio 2019, era la tappa di Saint-Étienne dopo 200 km di fuga. Una bella gioia per chi non riusciva più a trovare il colpo di pedale giusto.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Thomas De Gendt3h32'53''
2. Davide Gabburost
3. Jorge Arcasst
4. Harm Vanhoucke+4''
5. Biniam Girmay+15''
6. Mauro Schmid+15''
7. Mathieu van der Poel+15''
8. Wout Poels+33''
9. Guillaume Martin+33''
10. Fabio Felline+2'56''
Giro d'Italia
Da Budapest a Verona: tutte le tappe del Giro 2022. La guida
01/05/2022 A 21:19

Van der Poel sfiora di un niente il muretto in discesa: che pelo!

Calendario e Risultati

Startlist, ritirati e squalificati | Il montepremi | Percorso, calendario e risultati del Giro
CHI VINCE IL GIRO 2022?

Attacca subito van der Poel: 21 corridori in fuga

Partenza subito spedita, con velocità media di 46 km/h nel tentativo di prendere la fuga di giornata. Si muove dopo 7 km anche lo stesso Mathieu van der Poel che aveva messo il cerchietto rosso sul calendario per questa tappa di Napoli.

Show di van der Poel: dopo 7 km parte già all'attacco!

Viene così via una fuga di 21 corridori: oltre al campione neerlandese, ci sono corridori come Girmay, De Gendt, Schmid, Poels, Vendrame, Calmejane, Ulissi ma, soprattutto, Guillaume Martin. È vero che il capitano della Cofidis aveva perso tanto sull'Etna, ma dietro si muovono Bahrain Victorious e Bora Hansgrohe che non vogliono lasciare troppo margine al francese di rientrare in classifica.

Van der Poel mai domo, ma parte troppo presto: rivivi lo scatto

De Gendt parte in contropiede in faccia a van der Poel

A 46,3 km dalla fine, Mathieu van der Poel cerca lo scatto in solitaria sul penultimo passaggio del Monte Procida. Guadagna qualche metro, ma si rifanno sotto Schmid, Girmay e Poels e poi tutti gli altri. Partono in contropiede Gabburo, De Gendt, Vanhoucke e Arcas, con i quattro che riescono a prendere un po' di margine sul resto della compagnia. Il drappello dei controattaccanti non viaggia con cambi regolari e sembra ormai fatta per uno dei quattro di testa visto che si supera i 40'' di vantaggio.

Scacco matto a van der Poel: Gabburo e De Gendt se ne vanno

Van der Poel ci riprova nel finale, con un allungo in discesa ai 3,7 km dal traguardo. Girmay lo segue a ruota e gli dà il cambio e i due rimontano a 10'' dai quattro. De Gendt sembra non farcela più, lascia tirare il suo compagno Vanhoucke, sentendo il fiato pesante dei due dietro. È solo un attimo perché parte la volata ed è proprio De Gendt a regolare tutti come se fosse un velocista vero. Battuti Gabburo e Arcas, e il belga torna a vincere al Giro 10 anni dopo. Aveva conquistato la tappa dello Stelvio nel 2012.

La nuova classifica generale

CorridoreTempo
1. Juan Pedro López32h15'31''
2. Lennard Kämna +38''
3. Rein Taaramäe+58''
4. Guillaume Martin+1'06''
5. Simon Yates+1'42''
6. Mauri Vansevenant+1'47''
7. Wilco Kelderman+1'55''
8. João Almeida+1'58''
9. Pello Bilbao+2'00''
10. Richie Porte+2'04''
11. Romain Bardet +2'06''
12. Richard Carapaz+2'06''
13. Mikel Landa+2'15''

Rivivi l'8a tappa del Giro (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Giro d'Italia | 8a tappa

04:16:11

Replica

Dove seguire in tv e streaming il Giro d'Italia

Il Giro d'Italia 2022 sarà trasmesso in DIRETTA su Eurosport 1 e 2 (Canali 210 e 211 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini e commento bonus di Moreno Moser e Wladimir Belli. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, potrete seguire il Giro d'Italia in DIRETTA INTEGRALE, dal km 0, in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Quanto si guadagna al Giro? Ecco il montepremi nel dettaglio

Giro d'Italia
Quanto vale vincere il Giro d'Italia? Il montepremi completo
29/04/2022 A 16:29
Giro d'Italia
L'Albo d'oro del Giro: tutti i vincitori dal 1909 al 2021
29/04/2022 A 15:33