Cala il sipario sul Giro 105! Non era molto quotato alla vigilia, era ancora in squadra con Kelderman come nel 2020, ma questa volta Jai Hindley ce l'ha fatta. È stato il più forte in salita, ha vinto la tappa del Blockhaus, e ha fatto bene i conti su quando e dove partire. Vedi l'ultima tappa del Passo Fedaia. E non era facile battere uno come Richard Carapaz che, oltre ad essere il campione olimpico, il Giro l'ha già vinto e ha fatto podio in tutti i Grandi Giri. Chapeau quindi al capitano della Bora Hansgrohe, e capitano lo è diventato durante questa tre-settimane, che diventa anche il primo australiano a vincere la maglia rosa. Cadel Evans fece 3° nel 2013. Applausi comunque per Vincenzo Nibali che ha conservato la 4a piazza in classifica nonostante una crono difficile, ma chapeau a Matteo Sobrero. Crono stella del campione nazionale italiano a cronometro che ha demolito anche degli assatanati Arensman e van der Poel. È il quinto successo italiano dopo Dainese, Oldani, Ciccone e Covi, che aveva vinto 24 ore fa alla Marmolada.

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Jai Hindley86h31'14''
2. Richard Carapaz+1'18''
3. Mikel Landa+3'24''
4. Vincenzo Nibali+9'02''
5. Pello Bilbao+9'14''
6. Jan Hirt+9'28''
7. Emanuel Buchmann+13'19''
8. Domenico Pozzovivo+17'29''
9. Hugh Carthy+17'54''
10. Juan Pedro López+18'40''
11. Alejandro Valverde+23'24''
15. Lorenzo Fortunato+33'15''
Giro d'Italia
Sobrero da cineteca, Hindley che rivincita: promossi e bocciati
29/05/2022 A 18:19

Inno, sorrisi e spumante: Hindley si gode la premiazione

Calendario e Risultati

Startlist, ritirati e squalificati | Il montepremi | Percorso, calendario e risultati del Giro
HINDLEY HA MERITATO DI VINCERE IL GIRO?

Sobrero batte Arensman e van der Poel

Il primo tempo di riferimento è quello di Michael Hepburn che chiude i 17,4 km della crono in 23'48''590. C'è la pioggia a mischiare le carte, Edoardo Affini rischia di cadere e arriva dietro, e c'è quindi Cort Nielsen a piazzare il miglior tempo in 23'42''. Tempo migliorato poi da Schmid, ma arriva come un treno il campione nazionale italiano a cronometro. Matteo Sobrero fissa il nuovo miglior tempo in 22'24''54 alla media di 46,588 km/h. Chi lo può battere? Mathieu van der Poel, ma al GPM il neerlandese è dietro di 31'' rispetto a Sobrero. La forbice tra i due aumenta nella seconda parte della crono (+40'' il distacco) e Sobrero è sicuro di aver battuto almeno VDP. Ci prova Arensman, ma anche l'altro neerlandese capitola finendo 23'' dietro all'italiano della BikeExchange.

Niente bis per Mathieu van der Poel! Bella crono, ma è dietro a Sobrero

Che paura Arensman: sfiora le transenne in curva durante la crono

Hindley si difende da Carapaz, Nibali mantiene il 5° posto

Arrivano gli uomini di classifica e Juan Pedro López naufraga subito. Lo spagnolo paga più di 1' nei confronti di Hugh Carthy al GPM, con il britannico che gli soffierà il 9° posto. Nessun problema, però, per Juanpe per tenere la maglia bianca di miglior giovane (primo spagnolo a conquistarla nella storia del Giro). Poi interessante la sfida per il 4° posto con Hirt, Pello Bilbao e Nibali in lotta. Lo Squalo deve difendere 58'' dal basco, che gli aveva dato già 38'' al GPM. Nella seconda parte però Nibali limita i danni e riesce a conservare la sua piazza. Altissimo, come al solito, il tempo di Landa, mentre Carapaz ha provato a rosicchiare qualcosa ad Hindley che però si è difeso alla grande. Solo 7 i secondi guadagnati dall'ecuadoriano, con Hindley che vince così il Giro con 1'18'' sul secondo.

Carapaz non ribalta il Giro, ma chiude con un ottimo 10° posto a Verona

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Matteo Sobrero22'24''
2. Thymen Arensman+23''
3. Mathieu van der Poel+40''
4. Bauke Mollema+1'08''
5. Ben Tulett+1'12''
6. Mauro Schmid+1'17''
7. Magnus Cort Nielsen+1'18''
8. Tobias Foss+1'19''
9. Michael Hepburn+1'24''
10. Richard Carapaz+1'24''
15. Jai Hindley+1'31''

Rivivi la 21a tappa del Giro d'Italia (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Giro d'Italia | 21a tappa

04:29:07

Replica

Dove seguire in tv e streaming il Giro d'Italia

Il Giro d'Italia 2022 sarà trasmesso in DIRETTA su Eurosport 1 e 2 (Canali 210 e 211 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini e commento bonus di Moreno Moser e Wladimir Belli. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, potrete seguire il Giro d'Italia in DIRETTA INTEGRALE, dal km 0, in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Quanto si guadagna al Giro? Ecco il montepremi nel dettaglio

Giro d'Italia
L'Albo d'oro: Hindley è il primo australiano a trionfare 🇦🇺
29/05/2022 A 15:48
Giro d'Italia
Giro d'Italia 2022: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
09/05/2022 A 21:44