Si chiude con la celebre Cuneo-Pinerolo il Giro d’Italia Under 23 2022: arrivo sul muro nella città piemontese per la settima ed ultima frazione che ha visto trionfare il transalpino Romain Gregoire. A festeggiare è anche Leo Hayter: il britannico della Hagens Berman Axeon si porta a casa la Maglia Rosa.
Nessuna difficoltà per Hayter, in piena gestione, a portare a casa il titolo
Giro d'Italia
Scarponi, una targa in suo ricordo sul Colle dell'Agnello
UN' ORA FA
Prima fase di gara incandescente, percorsa a velocità altissime, con tanti corridori a caccia della fuga giusta. All’attacco Simone Lucca (Sissio) e Daniil Pronskiy (Astana Qazaqstan), raggiunti però da un gruppo che più volte ha rischiato di spezzarsi. Successivamente è stata la volta di Lorenzo Milesi (Team DSM) e Fran Miholjevic (CT Friuli) andare in avanscoperta, raggiunti proprio in vista del muro finale.
Equipe continentale Groupama-FDJ scatenata sullo strappo conclusivo: Gregoire ha fatto il vuoto ed ha trionfato nettamente, battendo il compagno di squadra Samuel Watson. A completare il podio l’azzurro Francesco Busatto (General Store). Nessuna difficoltà per Hayter, in piena gestione, a portare a casa il titolo. Nella top-3 anche il belga Lennert Van Eetvelt (Lotto – Soudal), secondo, ed il francese Lenny Martinez (Groupama – FDJ), terzo.

Questa volta vince van Aert: Meeus e Hayter ko, rivivi la volata

Giro d'Italia
Svelato il calendario 2023: confermato il Giro d'Italia a maggio
17/06/2022 A 02:14
Giro d'Italia
Grégoire prova a ribaltare il Giro, ma Hayter si difende: vince Gelders
16/06/2022 A 19:33