Il Wolfpack ringhia forte e chiaro anche nei Paesi Baschi! Nella quinta tappa della corsa spagnola, la fuga va in porto e premia il meraviglioso duo di giornata della Deceuninck-Quick Step: Mikkel Honorè e Josef Cerny. I compagni di squadra resistono al ritorno del gruppo, staccano i compagni di avventura negli ultimi chilometri e tagliano il traguardo di Ondarroa in parata, con il danese che passa per primo. Un'altra prova perfetta per lo squadrone belga, che confeziona in grande stile la 15esima vittoria stagionale. Nessuno come loro, ma non è una novità. Terzo posto per un altro attaccante, Julien Bernard, mentre il plotone arriva a 28 secondi in una frazione senza colpi di scena tra i big.

Deceuninck in parata! Honorè vince la quinta tappa

L'ordine d'arrivo della quinta tappa

Giro dei Paesi Baschi
Roglic: "Me la sono goduta. Team giovane e di talento"
10/04/2021 A 21:26
1. Mikkel Frolich HONORÈ3h39'54''
2. Josef CERNYst
3. Julien BERNARD+17''
4. Daryl IMPEY+28''
5. Simon CLARKEst
6. Stefano OLDANIst
7. Primoz ROGLICst
8. Julien SIMONst
9. Magnus CORT NIELSENst
10. Tadej POGACARst

La cronaca

Dopo il fotofinish di Izagirre e la “lesa maestà” di Brandon McNulty a Hondarribia, la corsa riparte con una tappa che dovrebbe far rifiatare gli uomini di classifica in vista del gran finale di sabato. Il condizionale è d’obbligo, non per i tre comodi Gpm seminati lungo il percorso, ma per l’insidia vento che soffia sulla costa basca e che potrebbe tendere pericolosi tranelli ai più distratti. Si parte di nuovo a tutta e il primo highlight è una caduta che coinvolge anche Mattia Cattaneo, per fortuna senza conseguenze. Poco dopo, se ne va la fuga di giornata: ci sono Julien Bernard (Trek-Segafredo), Ide Schelling (BORA Hansgrohe), Mikkel Honorè e Josef Cerny (Deceuninck-Quick Step) Andrey Amador (Ineos) e Andreas Leknessund (DSM).

Josef Cerny, Mikkel Honoré, Julien Bernard

Credit Foto Getty Images

Education First e Astana guidano l’inseguimento a un attacco che non va mai oltre i due minuti e mezzo di margine, sempre tenuto a vista. Sull’ultima salita non succede nulla, ma nella discesa successiva la corsa si accende. Merito della coppia basca della Astana Omar Fraile-Alex Aramburu, che fuoriescono dal gruppo sfruttando pendenze note. Davanti restano in tre: Honorè, Cerny e Bernard. Sembrano avere i minuti contati, ma col passare dei chilometri la corsa si cristallizza. Il terzetto al comando gira che è un piacere, Fraile e Aramburu perdono slancio e nel gruppo non ci sono i passistoni da trenata per chiudere il gap.
Ai -5 km si capisce che nessuno rientrerà sulla testa. La Deceuninck, in superiorità numerica, studia come cucinare Bernard. Ma non c'è neanche bisogno di accendere il fornello. Sull'ultima rampa di paese, Honorè attacca. Il francese della Trek non ne ha più e si pianta. Così Cerny rientra sul compagno di squadra, per la più dolce delle passerelle finali. Bernard chiude a 17 secondi, precedendo di poco il gruppo regolato da Daryl Impey. Sabato il gran finale, con l'arrivo in salita ad Arrate che deciderà la corsa.

La classifica generale

1. Brandon MCNULTY16h05'43''
2. Primoz ROGLIC+23''
3. Jonas VINGEGAARD+28''
4. Pello BILBAO+36''
5. Tadej POGACAR+43''
6. Adam YATES+1'02''
7. Emanuel BUCHMANN+1'07''
8. Alejandro VALVERDE+1'13''
9. Ion IZAGIRRE+1'15''
10. Mikel LANDA+1'23''

Rivivi la quinta tappa (contenuto premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Ciclismo

Giro dei Paesi Baschi | 5a tappa

00:00:00

Replica
Giro dei Paesi Baschi
Pogacar: "Nessuno ha collaborato per riprendere Roglic"
10/04/2021 A 21:01
Giro dei Paesi Baschi
Roglic: "Ho fatto il kamikaze. Vingegaard sono fiero di te"
10/04/2021 A 19:00