Ci aspettavamo spettacolo sull'ultima salita e siamo stati accontentati. Questa era una tappa molto importante per la classifica, e i big se le sono date in attesa della frazione finale ad Arrate. Roglic non ha giocato solo in difesa e se n'è andato insieme al connazionale Pogacar. I due sloveni sono riusciti a distanziare la concorrenza, con Valverde, Adam Yates, Gaudu, Landa, Fuglsang, Sergio Higuita, Vansevenant, Chaves e Hugh Carthy costretti ad assistere al duello tra i due corridori che si giocheranno il prossimo Tour de France. Alla fine è volata a due, questa volta tocca a Pogacar che risponde alla vittoria di Roglic nella crono di Bilbao, rosicchiandogli 4'' in classifica generale. Ma che duello, ancora una volta, tra i due sloveni.

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Primoz Roglic8h07'48''
2. Tadej Pogacar+20''
3. Brandon McNulty+30''
4. Adam Yates+39''
5. Alejandro Valverde+50''
6. Jonas Vingegaard+54''
7. Mikel Landa+1'00''
8. Pello Bilbao+1'08''
9. Mauri Vansevenant+1'09''
10. Maximilian Schachmann+1'09''
Giro dei Paesi Baschi
Pogacar: "Vincere il Giro dei Paesi Baschi? Mancano ancora 3 tappe"
07/04/2021 A 21:14

Vince Pogacar su Roglic: rivivi il fantastico arrivo

7 in fuga: c'è anche Honoré

Il finale di tappa è tutto per scalatori, ma non manca la solita fuga di giornata con qualche volto noto all'attacco: ci sono Honoré (Deceuninck Quick Step), Adrià (Kern Pharma), Gall (Team DSM), Warbasse (AG2R Citroën), Lazkano (Caja Rural), Dani Navarro (Burgos-BH) e Gotzon Martín (Euskaltel-Euskadi) che accumulano anche 7 minuti di vantaggio. C'è ovviamente la Jumbo a dettare il ritmo in gruppo, ma subito dietro il blocco della Israel per Michael Woods.

Felix Gall si tiene alla macchina: arriva la squalifica?

La Israel di Woods controlla

Qualche problema per Adam Yates - e tutta la Ineos Grenadiers - che resta attardato ai -36 km, ma il gruppo con livrea nera riesce a rientrare nel giro di qualche km. Il plotone rientra con velocità e Lazkano prova a partire in solitaria, lasciando i compagni di fuga ai -27 km, ma il corridore basco viene ripreso a 12 km dall'arrivo, appena iniziato il Malkuartu. Sulla salita non parte nessuno, con la squadra di Woods che fa un'andatura apposita per spegnere ogni tipo bollore.

Cadono Woods e Kelderman: c'è il buco, ma Pogacar rimonta

È ancora Pogacar contro Roglic

Una caduta di Woods, che coinvolge Kelderman, crea un buco in gruppo e in testa restano Higuita, col compagno Cort Nielsen, e Carapaz. È l'ecuadoriano a partire, ma da dietro spunta la maglia dell'UAE Emirates del solito Pogacar. Rientrano un po' tutti perché i 3 km finali fanno male. Valverde, Landa, Gaudu e Yates ci provano, ma Pogacar piazza due fiammate violente, ne arriva una anche da Roglic e sono i due sloveni a giocarsi la tappa. Frazione che poi si aggiudica il vincitore dell'ultimo Tour davanti a Roglic. A 5'' Valverde e tutti gli altri.

Roglic e Pogacar mettono tutti in fila: rivivi l'ultima salita

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Tadej Pogacar4h04'50''
2. Primoz Roglicst
3. Alejandro Valverde+5''
4. Adam Yates+5''
5. Mikel Landa+5''
6. David Gaudu+8''
7. James Knox+16''
8. Jonas Vingegaard+16''
9. Mauri Vansevenant+16''
10. Brandon McNulty+18''

Rivivi la 3a tappa del Giro dei Paesi Baschi On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Giro dei Paesi Baschi | 3a tappa

01:58:47

Replica
Giro dei Paesi Baschi
Trauma cranico per Kelderman: si ritira. In osservazione Woods
07/04/2021 A 18:36
Tour de France
Scatti, cuore e coraggio: Pogacar lancia la sfida a Bernal e Evenepoel
21/09/2020 A 08:09