"Ho deciso, insieme con la squadra, di prendermi un periodo di riposo. Da qualche settimana non va bene, mi manca la freschezza mentale. Sono un uomo, non un robot. Ho sottovalutato il carico di lavoro post-infortunio e il mio corpo ha scelto di decomprimersi dopo aver assunto lunghe settimane con tanto dolore. Mi è costato un'enorme quantità di energia, più di quanto immaginassi. Ora sto pagando tutti quegli sforzi".
Tutto lo sport di Eurosport LIVE, Ondemand e senza pubblicità per un anno intero a metà prezzo!
Sono queste le parole di Philippe Gilbert nella settimana che ci conduce al Giro delle Fiandre. Il vincitore dell'edizione 2017 non ci sarà perché, oltre ad una condizione fisica "stagnante", la sua testa è satura di ciclismo. Non ha visto l'evoluzione di forma che sperava, e l'unico modo per recuperare è pensare ad altro.
Milano - Sanremo
Gilbert punta alla storia: 5 Monumento per fare come Merckx
18/03/2021 A 19:08
"A gennaio, in termini di condizioni fisiche, ero dietro i miei compagni di squadra del 30%. Avevo già dei dubbi, ma siccome mi piace mettermi sotto pressione ho lavorato di più per essere pronto, soprattutto per la Milano-Sanremo. Ho fatto dei progressi enormi, come attesta il mio quinto posto al Circuit Het Nieuwsblad, ma da quel momento la mia forma non si è evoluta. Non posso portarla ad un livello superiore perché il mio corpo non accetta più i carichi di lavoro. L'unico modo, quindi, è lasciarlo riposare".
Alla fine della settimana deciderà se tuffarsi in sella per le Ardenne (le sue corse) oppure continuare con il riposo."Ovviamente conosco queste gare, sono la mia passione, ma l'obiettivo è esserci al 100% sia mentalmente che fisicamente. Al momento non sono in grado di pensare a un programma".

Nel 2017 il successo di Philippe Gilbert con un la volata su Kwiatkowski: l'Amstel è suo

Gent - Wevelgem
L'ordine d'arrivo della Gent-Wevelgem: Nizzolo 2°, Trentin 3°
28/03/2021 A 14:53
Gent - Wevelgem
Van Aert ingiocabile: Nizzolo e Trentin ko in volata
28/03/2021 A 12:03