Dopo 249 giorni il grande momento è finalmente arrivato. Fabio Jakobsen è tornato alle corse dopo il terribile incidente al Giro di Polonia dell'agosto scorso, quando il corridore della Deceuninck Quick Step rischiò la vita dopo l'impatto con le transenne durante la volata con Groenewegen, poi squalificato. Jakobsen è così rientrato dopo 8 mesi al Giro di Turchia con il team belga che, comunque, punterà su Mark Cavendish per le tappe. Nella 1a frazione con arrivo a Konya, l'olandese ha sgambettato per ritrovare ritmo e soprattutto confidenza nel gruppo. Proprio come se fosse il debutto in carriera. Jakobsen ha poi concluso al 147° posto nella frazione vinta da de Kleijn.

Bentornato Jakobsen! Il ritorno in gara a 8 mesi dall'incidente

"Un'emozione speciale"

Giro di Turchia
De Klejin beffa i big in volata nel giorno di Jakobsen
11/04/2021 A 15:21
Oggi è stata davvero una bella giornata. Stamattina, quando ho indossato la maglia della Deceuninck Quick-Step, ho avuto una sensazione speciale. Difficile da esprimere a parole, soprattutto perché è arrivata dopo tanti mesi passati a guardare i miei compagni di squadra correre in tv. Amo guidare la mia bicicletta e mi mancava molto, ecco perché sono estremamente felice di essere qui. È stato bello per me tornare con una breve tappa e devo abituarmi di nuovo a stare in gruppo. Nella prima parte di tappa, molti corridori sono venuti da me per scambiare alcune parole, ed è stato un momento molto toccante quando mi hanno detto che erano felici di rivedermi. Ora, finita la tappa, ho controllato il telefono e ho visto i messaggi che ho ricevuto da tanti corridori e tifosi, voglio ringraziare tutti. È emozionante vedere tutto questo affetto in questo giorno speciale

"Un po' di paura all'inizio"

Devo ammettere che all'inizio, quando andavano a destra e a sinistra e il gruppo ha dovuto frenare un paio di volte, mi sono spaventato un po', ma poi è andato tutto bene e sono andato anche in testa al gruppo, rimanendo a ruota di Iljo Keisse che tirava, perché volevo solo godermi la sensazione di essere davanti

De Kleijn anticipa tutti, sua la prima tappa

"Voglio essere utile per i miei compagni"

L'obiettivo era concludere la tappa, ma ho anche cercato di aiutare i ragazzi ogni volta che è stato possibile. Poi, a 10 km dalla fine, mi sono perso un po' e non ho potuto lavorare per la squadra nel finale, ma essere riuscito a finire la mia prima gara dopo così tanti mesi mi rende orgoglioso e mi dà molta fiducia di poter crescere nelle prossime settimane. Non vedo l'ora di essere più utile ai miei compagni nelle prossime tappe e mi godo ogni singolo momento che trascorro qui

Rivivi la 1a tappa del Giro di Turchia On Demand (Contenuto Premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Ciclismo

Giro di Turchia | 1a tappa

00:00:00

Replica
Tour de France
Roglic è una macchina: in Francia per provare le crono del Tour
11/04/2021 A 12:44
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58