Jakob Fuglsang ha conquistato il Giro di Lombardia staccando il neozelandese George Bennett nell'ultima asperità di giornata, aprendo il gas a San Fermo della Battaglia dove il corridore della Jumbo Visma non è riuscito a tenere il passo del danese. Seconda vittoria in una Monumento per il corridore dell'Astana che nel 2019 aveva alzato le braccia alla Liegi.
Oggi mi sentivo molto bene, ma anche George Bennett era in grande condizione. Devo ringraziare Vlasov per il lavoro incredibile che ha fatto, oggi è stato un campione. Alla Strade Bianche ho capito che dovevo idratarmi meglio durante la gara e, così, oggi non sono arrivato scarico al finale

Poi un augurio di pronta guarigione per Evenepoel...

Il Lombardia
Il ds Bramati: "Evenepoel ha fatto un volo di 8 metri, speriamo bene"
15/08/2020 A 18:02
Spero che Remco Evenepoel non si sia fatto troppo male e che possa tornare presto in bici. Non mi ero accorto che era caduto, Vincenzo stava facendo la discesa a tutta e non sapevo cosa stesse succedendo dietro di me. Ci è arrivata la comunicazione solo quando siamo giunti nel tratto in piano

Fuglsang, un altro capolavoro! Trionfo in solitaria al Lombardia, è la sua seconda Monumento

George BENNETT (Jumba-Visma)

Dovevo provarci e cercare di crearmi un vantaggio. Il team ha fatto davvero un ottimo lavoro, io dovevo provarci sull’ultima salita e l’ho fatto, perché sapevo che Fuglsang era molto più veloce di me. Non avevo i numeri per aspettare e 'giocare', corro per vincere e dovevo attaccare per farlo. Alla fine sono scoppiato, Fugsalng è stato più forte. Sul Civiglio stavo bene, ho aspettato intenzionalmente sapendo di avere le gambe. Non avevo deciso il punto in cui avrei davvero attaccato e dato tutto. Sapevo anche che la Trek aveva tre corridori dietro, quindi dovevo provare ad andare. È piuttosto tattico quando si ha una situazione del genere, con un corridore da solo contro due squadre. Ho pensato che il mio unico piano potesse essere quello di attaccare. Ovviamente sono deluso che non abbia funzionato, ma ho avuto davvero una bella settimana, il team è andato molto bene, non mi posso lamentare

Aleksandr VLASOV (Astana)

Sono soddisfatto, fare podio in una Monumento è impressionante. Sono davvero felicissimo. È la seconda volta che corro il Lombardia. L’anno scorso sono arrivato terzultimo, quest’anno terzo… È bello, sono contento. Siamo stati tutto il giorno uniti, abbiamo corso davanti e abbiamo fatto un gran lavoro. Siamo rimasti in due davanti e ce la siamo giocata. Abbiamo fatto un buon lavoro. In Nibali faceva l’andatura e io ero appena dietro di lui. Poi quando abbiamo iniziato a dare i cambi ho visto che non c’era più Evenepoel. Sinceramente non sapevo che fosse caduto. Quando siamo rimasti in sei, la Trek Segafredo aveva la superiotà numerica e ho subito pensato che sarebbe stata durissima. Io però stavo bene e anche Fuglsang. Quando è partito lui ho sentito che potevo andargli a ruota e poi sono rientrato, abbiamo lavorato bene insieme sull’ultima salita

Che paura per Schachmann: viene investito da un'auto, ma si piazza comunque 7° al Lombardia

Il Lombardia
Stagione finita per Evenepoel: frattura del bacino e contusione al polmone
15/08/2020 A 15:35
Il Lombardia
Fuglsang vince il Lombardia! Nibali si ferma per crampi, spaventosa caduta per Evenepoel
15/08/2020 A 12:02