Nella mattinata di lunedì 17 agosto, 2 giorni dopo il Giro di Lombardia, sembravano non esserci sanzioni per la signora comasca che durante la Classica delle foglie morte, con veste estiva, aveva travolto Maximilian Schachmann.
Nel pomeriggio invece, sono arrivate novità sull’accaduto: la donna che al volante della propria vettura in occasione del Giro di Lombardia ha investito il campione tedesco della Bora-Hansgrohe Schachmann, è stata sanzionata con due multe da 87 e 42 euro dalla Polizia di Como e ha subito la decurtazione di due punti della patente. Ora rischia un procedimento penale, come riporta TuttoBiciWeb.
Amstel Gold Race
Pidcock scatenato, con lui van Aert: è l'attacco decisivo
18/04/2021 A 20:07
Lo ha reso noto il comandante della Polizia locale di Como Donatello Ghezzo, secondo il quale “il fatto ha una rilevanza penale dato che si tratta di un incidente con feriti, ma non siamo ancora in grado di dire se l'evento sia perseguibile d’ufficio oppure a querela di parte: per avere questa risposta occorre la prognosi dell'ospedale che non è ancora arrivata”.
La donna sarebbe sarebbe uscita da un box che si apre direttamente su via Bellinzona senza rendersi conto che fosse in corso la competizione. Alcuni spettatori, notato ciò, avrebbero iniziato a urlare per avvertirla che non poteva transitare. Per questa ragione, la signora avrebbe svoltato a sinistra in via Rosales per liberare la carreggiata, tagliando però la strada al ciclista della Bora-Hansgrohe e causandogli la frattura della clavicola. Schachmann è comunque giunto settimo e per quel che riguarda la signora, la prefettura valuterà l'eventuale sospensione cautelare della patente.

Che paura per Schachmann: viene investito da un'auto, ma si piazza comunque 7° al Lombardia

Giro dei Paesi Baschi
Roglic non sta a guardare: anche lui attacca da lontano
06/04/2021 A 16:52
Ciclismo
Suv investe 7 ciclisti della Bora-Hansgrohe, 3 in ospedale
16/01/2021 A 19:19