Dopo le tante defezioni degli ultimi giorni, l'ultima quella di Caleb Ewan, sono rimasti solo due grandi favoriti: Wout van Aert e Tadej Pogacar. E la Ineos? La formazione britannica arriva con una squadra forte e con diverse punte, da Viviani a Hayter, da Kwiatkowski a Pidcock. Ma chissà cosa può combinare Filippo Ganna in un percorso come quello della Sanremo. Il cronoman azzurro non si mette nella lista dei favoriti... Certo, una corsa del genere la può vincere, ma solo se si sceglie il giusto momento per partire. Un po' come faceva Fabian Cancellara. Grossa incognita le condizioni di salute, visto che Ganna si è allenato poco negli ultimi giorni.

Dove guardare la Milano-Sanremo in Diretta integrale

La Milano-Sanremo sarà trasmessa in DIRETTA integrale a partire dalle 10:00 su Eurosport 2 (Canale 211 di Sky e su DAZN), Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN con il commento di Luca Gregorio e Riccardo Magrini. L'evento sarà visibile anche in streaming per poter vedere la corsa anche su computer, tablet, smartphone e smartTV tramite le applicazioni di Eurosport Player, Discovery+ e GCN. Sarà anche possibile recuperare la gara On Demand su tutte le piattaforme.
Milano - Sanremo
Pogacar può vincere la Sanremo? Perché sì e perché no
18/03/2022 A 19:07
CHI VINCE LA SANREMO 2022?

Serve uno scatto alla Cancellara

Di sicuro non posso fare uno sprint e non posso seguire Tadej Pogacar o Wout van Aert sulle salite perché abbiamo corporatura differente. Un attacco come quello di Fabian Cancellara sarebbe perfetto per me. Ma non è facile. Bisogna intuire il momento per fare un grande sforzo. La Milano-Sanremo è una gara strana, puoi avere gambe fantastiche prima del Poggio e poi dopo due curve trovarti in difficoltà e non sapere perché. Difficile attaccare prima della Cipressa, troppo tardi per attaccare dopo il Poggio perché in salita bisogna stare davanti. Non ho la sfera di cristallo per vedere il futuro. Vedremo cosa succede in gara

Fabian Cancellara, Milano-Sanremo 2008

Credit Foto Getty Images

Ma gli ultimi allenamenti...

Domenica, dopo la Tirreno-Adriatico, ho avuto la febbre alta. Anche al lunedì. Non ho pedalato per due giorni, poi mercoledì ho faticato, anche sui rulli. Giovedì ho pedalato solo due ore e nella seconda mi sono sentito un po’ meglio. Spero che dopo sette ore di corsa nella Milano-Sanremo il mio corpo si abitui e mi aiuti

Ma anche il resto del gruppo

Penso che l’85-90% del gruppo abbia avuto gli stessi problemi, quindi chi è stato un po’ più fortunato forse ha una condizione migliore. Non è bello per nessuno essere malato, tutti noi vogliamo essere in perfetta forma e stare bene. Ma la mia testa e le mie gambe sono pronte. Ho bisogno di essere mentalmente più forte e cercare di rimanere concentrato per il finale di gara. Essere malati non conta, rimaniamo concentrati. Se otteniamo un risultato, è fantastico. Se non otteniamo nulla, non cambierà

Ganna superlativo in versione stopper: Viviani lo ringrazia

Milano - Sanremo
Milano-Sanremo: percorso, favoriti e dove vedere la diretta tv integrale
15/03/2022 A 23:23
Milano - Sanremo
La startlist ufficiale: van Aert ci riprova, occhio a Pogacar
15/03/2022 A 17:00