Ci eravamo svegliati col sorriso in questo day 1 dei Mondiali in Australia con Vittoria Guazzini diventata campionessa del Mondo nella categoria Under 23. Speravamo di ottenere lo stesso risultato con Filippo Ganna ma, dopo due successi iridati consecutivi, il verbanese abdica cedendo lo scettro all'impronosticabile Tobias Foss. Il norvegese della Jumbo Visma che, fino ad oggi, aveva vinto solo nei campionati nazionali, si mette alle spalle due grandissimi come Küng ed Evenepoel. Lo svizzero si era ormai sfregato le mani vedendo le difficoltà di Ganna, ma frana proprio nel finale, mentre Evenepoel si porta a casa comunque un podio dopo le fatiche della Vuelta conquistata solo una settimana fa. Pogacar al 6° posto dietro ad uno sfortunatissimo Hayter e Bissegger, solo 7° appunto Ganna. La spedizione italiana, in questa crono maschile, dovrà fare le sue riflessioni. Ganna molto lontano dal podio, nonostante fosse in grande condizione, tanto da annunciare la volontà di tentare il record dell'ora il prossimo 8 ottobre, mentre Affini e Sobrero non hanno trovato nemmeno un piazzamento tra i primi 10.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Tobias Foss40'02''
2. Stefan Küng+3''
3. Remco Evenepoel+9''
4. Ethan Hayter+40''
5. Stefan Bissegger+47''
6. Tadej Pogacar+48''
7. Filippo Ganna+56''
8. Nelson Oliveira+59''
9. Yves Lampaert+1'09''
10. Bruno Armirail+1'10''
13. Edoardo Affini+1'28''
15. Matteo Sobrero+1'34''
Mondiali
Calendario, risultati, programma e medagliere dei Mondiali in Australia
16/09/2022 ALLE 02:54

Bissegger è il primo vero tempo di riferimento

Il primo tempo di riferimento lo fa il padrone di casa Luke Plapp che ferma il cronometro in 41'26'', con 4'' di vantaggio sul nostro Edoardo Affini. Nella seconda tornata, però, arrivano Armirail, Lampaert e Bissegger a migliorare il tempo dell'australiano e il 40'49'' del campione europeo diventa un tempo interessante anche per le medaglie. Alto il tempo invece di Matteo Sobrero che ferma il cronometro in 41'36'', fuori dalla top 5.

Küng pronto a festeggiare, ma si spegne nel finale. Vince Foss, male Ganna

Arrivano i big e il primo ad impressionare è Küng che si mette alle spalle Evenepoel e tutti gli altri dopo i primi 7 km. Vicinissimi Hayter e Foss, ma anche Ganna è lì con soli 3'' di ritardo dallo svizzero. Lontanuccio invece Pogacar che paga 16'' al primo intermedio. Al secondo, ancora Küng davanti con 12'' di vantaggio su Foss e 16'' su Evenepoel. Hayter stava facendo un tempone, ma si deve arrendere ad un salto di catena. Pogacar paga 44'', ma anche Ganna passa dietro, molto dietro, perché paga 40'' da Küng. Sheffield cade, mentre Küng - clamorosamente - si sgonfia proprio negli ultimi km. Lo svizzero aveva 12'' di vantaggio su Foss, ma si ritrova dietro di 3'' al traguardo. Non ci sono più altri corridori che possono battere il norvegese perché anche Evenepoel finisce dietro per 9'', per non parlare di Ganna che sprofonda a 56''.

Rivivi la prova a cronometro maschile On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Mondiali | Cronometro maschile élite

03:54:23

Replica

Dove seguire tutte le prove dei Mondiali in diretta tv e live streaming

Da domenica 18 a domenica 25 settembre, Eurosport 1 e Discovery+ trasmettono in diretta integrale i Mondiali 2022 in Australia. Potete seguire tutte le prove dei Mondiali saranno trasmesse in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN). Le prove iridate saranno visibili anche in streaming e senza pubblicità su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le gare On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Pogacar formato Mondiale! Batte van Aert in volata, 3° Bagioli: rivivi l'arrivo

Mondiali
C'è anche un atleta del Vaticano al Mondiale: è l'olandese Schuurhuis
15/09/2022 ALLE 12:48
Mondiali
Alaphilippe recupera e sarà ai Mondiali: la Francia lo convoca
13/09/2022 ALLE 10:20