Premium
Ciclismo

Mondiali | Prova in linea maschile U23

04:38:34

Replica

Ore 9:00 - Waerenskjold 3°

E il norvegese ha vinto la volata per il 3° posto prendendosi così la medaglia di bronzo, dopo quella d'oro conquistata a cronometro.
Mondiali
Helensburgh-Wollongong: percorso, favoriti e dove vedere i Mondiali
22/09/2022 ALLE 21:02

Ore 9:00 - Vince Fedorov

Vince un kazako! Vince Fedorov dell'Astana che batte nella volata Vacek. Una volata che, in realtà, non c'è mai stata. Grandissimo successo per Fedorov.

Ore 8:58 - Ultimo km

Ultimo km per Vacek e Fedorov. I due hanno 17'' di vantaggio, sono loro a giocarsi l'oro.

Ore 8:56 - In gruppo hanno paura di Kooij?

In gruppo tutti guardano Grégoire e Kooij. Gli altri, infatti, hanno paura di portare tutti allo sprint dove vincere uno dei due. E Vacek e Fedorov cominciano a crederci per davvero.

Ore 8:54 - Pochi secondi per Vacek e Fedorov

Grégoire però non riesce a staccare gli altri big. Tutto a vantaggio di Vacek e Fedorov anche se hanno solo 6'' di vantaggio ormai.

Ore 8:51 - Partito Grégorie

Ecco lo scatto del francese, il grande favorito. Vediamo se è partito però al momento giusto perché mancano 7 km al traguardo.

Ore 8:50 - Fedorov e Vacek davanti

Balmer però rimbalza. Fedorov e Vacek restano davanti quando stiamo per affrontare la salita finale.

Ore 8:48 - Si stacca Segaert

Vacek e Fedorov si sbarazzano di Segaert. Sta per rientrare lo svizzero Balmer.

Ore 8:47 - Si stacca Le Berre

Davanti sono rimasti Vacek, Fedorov e Segaert. Si stacca Le Berre. Hanno 18'' di vantaggio sul gruppo dei big.

Ore 8:46 - 20'' di vantaggio

I 4 di testa hanno accumulato 20'' di vantaggio sul gruppo dei migliori, ma mancano le ultime due salite a decidere questa prova U23.

Ore 8:36 - Ultimo Giro

I corridori sono arrivati all'ultimo Giro. Ci sono ancora due italiani a giocarsi tanto: Lorenzo Milesi e Nicolò Buratti.

Ore 8:35 - Nuovo tentativo di evasione dal gruppo

Con Le Berre ci sono adesso Segaert, Vacek e Fedorov. Nuovo tentativo, sono in quattro questa volta

Ore 8:32 - Riparte Le Berre

Il francese era stato ripreso, ma adesso ci ha riprovato quando mancano ancora 22 km al traguardo.

Ore 8:27 - Fuga neutralizzata

E sullo strappo, ecco che i tre vengono ripresi. Milesi e Buratti, ma ci sono anche quelli del gruppo che stanno rientrando.

Ore 8:24 - Milesi e Buratti sono subito dietro

Alle spalle dei tre ci sono Toupalik e Balmer. Nel secondo gruppo inseguitori ci sono Fedorov, Watson, Govekar e il nostro duo Milesi-Buratti.

Milesi durante la gara iridata di Wollongong - Mondiali 2022

Credit Foto Getty Images

Ore 8:20 - Sempre i tre al comando

Ma ricordiamo chi c'è in testa: Van den Bossche (Belgio), Wilksch (Germania) e Le Berre (Francia). I tre facevano parte della fuga che è venuta via al secondo giro.

Ore 8:17 - Arrivano altri corridori

Altri corridori che si sganciano dal gruppo. I tre di testa hanno ancora 18'' di vantaggio quando mancano 30 km al traguardo.

Morgado gioca a rischiatutto: l'attacco brutale a 18 km dall'arrivo

Ore 8:15 - In due provano a sganciarsi

Toupalik e Balmer sono i due corridori alle spalle del terzetto di testa che conserva ancora 23'' di vantaggio. Siamo ormai dentro il penultimo giro.

Ore 8:07 - Ancora 30''

Le Berre, Wilksch e Van den Bossche hanno ormai solo 30'' di vantaggio quando mancano 2 giri alla conclusione del circuito.

Ore 8:03 - Davanti restano in 3

Ecco lo strappo e davanti restano in tre. Van Den Bossche del Belgio, Wilksch della Germania, Le Berre della Francia. A 10'' gli ex compagni di fuga, a 25'' Andresen mentre il gruppo è a 47''.

Ore 8:01 - Milesi contro le transenne

Caduta in gruppo all'inizio dello strappetto. Coinvolto anche Lorenzo Milesi che finisce contro le transenne, lui per fortuna senza cadere.

Ore 8 - Altri corridori che si sganciano

Davanti restano i soliti 6. Provano ad inseguire Andresen della Danimarca e Gudmestad della Norvegia. Situazione ancora tutta da definire.

Ore 7:54 - Ci prova Buratti

Adesso tocca a Buratti tentare una fiammata in testa al gruppo.

Ore 7:52 - Gruppo inseguitori neutralizzato

Ecco che vengono ripresi De Pretto (Italia), Watson (Gran Bretagna), Vacek (Reoubblica Ceca), Azparren (Spagna), van Uden (Paesi Bassi) e Fetter (Ungheria). La fuga, vera, invece ha ancora 17'' di vantaggio

Ore 7:50 - Altro sestetto si sgancia dal gruppo

Si è formato un sestetto alle spalle dei battistrada. Ci sono De Pretto (Italia), Watson (Gran Bretagna), Vacek (Reoubblica Ceca), Azparren (Spagna), van Uden (Paesi Bassi) e Fetter (Ungheria).

Ore 7:46 - E scende il vantaggio

I 6 di testa stanno perdendo tutto il margine che avevano accumulato. Adesso hanno solo 49'' di margine sul gruppo.

Ore 7:42 - Hayter in coda

Il britannico chiude proprio il gruppo, va a rilento e cerca di tenere duro. Non che la Gran Bretagna non abbia altre carte da giocare. Ci sono Watson, Jake Stewart...

Anche Hayter va subito per terra: non comincia alla grande il suo Mondiale

Ore 7:40 - Hayter non dà grandi sensazioni

C'è da ricordare che è caduto in avvio di corsa, ma Hayter non sembra dare ora le giuste garanzie per la corsa in linea.

Ore 7:38 - Fedorov ripreso

L'attacco del kazako non è andato tanto lontano con il gruppo che rimonta sul corridore dell'Astana. Ma più in generale per chiudere sulla fuga, tanto che i 6 di testa hanno solo 1'50'' di vantaggio.

Ore 7:25 - Fedorov ci prova

E c'è chi ci prova in solitaria come Fedorov dell'Astana che ci prova tutto solo all'inseguimento del gruppo.

Ore 7:20 - Grande sfida per recuperare sulla fuga

La velocità è aumentata in gruppo, tanto che sono diversi i corridori ad essersi staccati in questo giro.

Hayter: "Percorso più duro delle attese, ma vogliamo vincere il Mondiale"

Ore 7:17 - Anche De Pretto in testa

Dopo Milesi, anche De Pretto si è messo in testa a dare una botta. E il vantaggio dei sei di testa scende fino a 2'.

Ore 7:15 - Milesi ci riprova?

Con i 6 che hanno ancora 2'26'' di margine, prova ad accelerare in testa Milesi. Alla sua ruota c'è Marcellusi.

Ore 7:00 - Qualcosa hanno recuperato

I 6 di testa hanno perso qualcosina sulle azioni di Gran Bretagna e Paesi Bassi. Ma c'è subito dietro la Germania che prova a rompere i cambi avendo davanti Wilksch.

"Vuoi vincere? Allora tira": il monito di Herzog che poi attacca Morgado

Ore 6:50 - Si rimette davanti la Gran Bretagna

Qualcosa hanno rosicchiato dal gruppo. 2'37'' per i 6 fuggitivi, ma si sono rimasti i britannici in testa.

Ore 6:40 - Anche la Slovenia si mette in testa

Adesso si è messo un corridore della Slovenia a fare l'andatura in gruppo. Cercano in qualche modo di organizzarsi perché la fuga va. C'è Skok che sta lavorando per il suo capitano Govekar, corridore della Bahrain Victorious.

Ore 6:35 - Sempre 3 minuti

La situazione non cambia quando siamo a 105 km dal traguardo. Davanti ci sono Van den Bossche (Belgio), Weiss (Svizzera), Le Berre (Francia), Wilksch (Germania), Kelemen (Repubblica Ceca) e Miholjevic (Croazia) che hanno 3'04'' di vantaggio sul gruppo.

Ore 6:17 - Arrivano i Paesi Bassi

Ecco che, una volta andati a 3 minuti, arrivano i Paesi Bassi a dare manforte ai britannici. Paesi Bassi che si giocano tutto con la carta Kooij.

Ore 6:12 - Non c'è organizzazione...

Milesi non va da nessuna parte perché la Germania, la Francia e il Belgio lo stoppano. E, a questo punto, nessuno aiuta la Gran Bretagna a fare l'andatura per tornare sulla fuga.

La gara U23 maschile - Mondiali 2022

Credit Foto Getty Images

Ore 6:09 - Milesi ci prova

Il gruppo non rimonta e, a questo punto, Lorenzo Milesi si mette in avanti e proverà a partire lui stesso.

Ore 6:05 - Sale a 3' il vantaggio dei fuggitivi

In gruppo non guadagnano nonostante stia facendo l'andatura la Gran Bretagna. Che ha ripreso a fare ritmo dopo il rientro in gruppo di Hayter dopo la caduta. Ma davanti vanno e Van den Bossche (Belgio), Weiss (Svizzera), Le Berre (Francia), Wilksch (Germania), Kelemen (Repubblica Ceca) e Miholjevic (Croazia) hanno ormai 3' di vantaggio.

Ore 5:49 - Hayter a terra

Non un buon modo per cominciare il Mondiale. Hayter finisce a terra sempre a causa dell'asfalto bagnato. Tante cadute in questo avvio.

Anche Hayter va subito per terra: non comincia alla grande il suo Mondiale

Ore 5:47 - 8 giri al termine

I 6 di testa hanno completato adesso il secondo giro del circuito. Sale a 1'30'' il loro vantaggio sul gruppo guidato dalla Gran Bretagna.

Ore 5:40 - Miholjevic ritrova la fuga

Diventano 6 i corridori di testa: Van den Bossche (Belgio), Weiss (Svizzera), Le Berre (Francia), Wilksch (Germania), Kelemen (Repubblica Ceca) e Miholjevic (Croazia). 50'' di vantaggio per loro.

Ore 5:25 - La Gran Bretagna fa il ritmo

C'è Hayter, c'è Watson. La Gran Bretagna ha ben due carte da spendere e, a questo punto, si mette in testa a tirare davanti al gruppo per ricucire sulla fuga che ha preso 1' di vantaggio.

Hayter: "Percorso più duro delle attese, ma vogliamo vincere il Mondiale"

Ore 5:29 - Parte Miholjevic

E parte Fran Miholjević, il corridore croato in forza alla Cycling Team Friuli. E Miholjevic ha vinto in stagione i campionati nazionali a cronometro di Croazia e una tappa del Giro di Sicilia. Era uno dei nomi papabili per la vittoria, invece parte adesso quando mancano 150 km.

Il battesimo di Miholjevic! Vittoria e lacrime a Porta Armerina

Ore 5:27 - Tocca ancora a Milesi a tamponare

La Germania e la Francia hanno piazzato un loro uomo nella fuga, cosa che permette al gruppo di non lavorare troppo. A questo punto l'Italia ci riprova e c'è proprio Milesi a chiudere.

Altra caduta: Maatougui schiaccia troppo sul freno e va giù

Ore 5:25 - Ecco la fuga

Sono 5 i corridori che provano ad accelerare proprio una volta terminato il primo giro. Davanti ci sono Van den Bossche (Belgio), Weiss (Svizzera), Le Berre (Francia), Wilksch (Germania) e Kelemen (Repubblica Ceca).

Prova U23 di Wollongong

Credit Foto Getty Images

Ore 5:25 - Terminato il primo giro

I corridori hanno completato il primo giro e ancora non è venuta via la fuga. Per l'Italia c'è Milesi a tamponare quando qualcuno prova a partire. Segnale che, ahinoi, il corridore della DSM non è però tra i capitani di giornata.

Ore 5:15 - Abbiamo subito una caduta

Prima della curva, è finito a terra il danese Jacob Hindsgaul che è stato beffato dall'asfalto viscido. Hindsgaul che ha già cominciato a vincere tra gli élite: il corridore della Uno-X ha vinto la tappa di Termessos all'Antalya Tour, più la generale.

La pioggia fa subito i danni: finisce a terra Hindsgaul

Ore 5:03 - Si parte!

Prende ora il via la gara U23 maschile. 169,8 km per assegnare la nuova maglia iridata un anno dopo Baroncini.

Ore 4:55 - Continua a piovere

La gara junior maschile si è corsa inizialmente con la pioggia, poi verso il finale è uscito un po' il sole tanto che l'asfalto si stava asciugando. Adesso ha ricominciato a piovere e anche con un certo vigore.

Ore 4:45 - Ben 6 le vittorie degli italiani

Nel '96, la prima edizione, fu proprio un trionfo con podio tutto italiano: Figueras, Sgambelluri e Sironi.
1996 Giuliano FIGUERAS;
1998 Ivan BASSO;
1999 Leonardo GIORDANI;
2002 Francesco CHICCHI;
2019 Samuele BATTISTELLA;
2021 Filippo BARONCINI;

Ore 4:40 - Le ultime due edizioni le hanno vinte gli...

Ebbene sì. Le ultime edizioni dei Mondiali, parliamo della prova in linea U23 maschile, sono state vinte dagli italiani. L'anno scorso la perla di Filippo Baroncini, nel 2019 il successo di Samuele Battistella. Nel 2020 non si è corso perché, passando da Aigle, in Svizzera, a Imola causa covid, si decise di far gareggiare solo i professionisti.

Ore 4:25 - Adesso la prova U23 maschile

Adesso resettiamoci subito e speriamo che l'Italia faccia bella figura nella prova maschile U23. Ricordiamo chi sono i nostri corridori: Davide De Pretto, Lorenzo Milesi, Martin Marcellusi, Nicolò Buratti e Nicolò Parisini.

Herzog manda ko Morgado, Tarling cade, Scalco lontano dai primi: gli highlights

Ore 4:00 - Prova da dimenticare per gli italiani

Niente da fare per gli italiani: il migliore è Matteo Scalco che si piazza al 14° posto a 2'22'' da Herzog. Poi Gualdi 35°, tutti gli altri non hanno poi finito la corsa.

"Vuoi vincere? Allora tira": il monito di Herzog che poi attacca Morgado

Ore 3:45 - Herzog Campione del mondo juniores

Si è appena conclusa la prova juniores maschile. A vincere è stato Emil Herzog che ha battuto Antonio Morgado dopo un appassionante duello. Il portoghese era partito a 18,5 km dal traguardo, sul Mount Ousley, ma è stato poi rimontato dal tedesco ai -3. Poi, in volata, ha vinto Herzog che conquista la sua seconda medaglia in questa rassegna: aveva fatto 3° nella cronometro.
IL REPORT

Volata al cardiopalma: Herzog batte Morgado ed è Campione, rivivi il finale

Ore 3:15 - Il percorso: ci saranno 9 giri

Percorso molto duro con 2486 metri di dislivello spalmati in 169,8 km. Contrariamente alla prova élite, i corridori saranno già dentro il circuito di Wollongong. Ci saranno 9 giri complessivi, con 10 passaggi sul Mount Pleasant, la salita che caratterizzerà questa gara: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%. Rivedremo anche lo strappetto di Mount Ousley, già visto durante la crono, anche se è uno strappo di 700 metri al 6,7%.

Wollongong-Wollongong: profilo 3D della corsa Under 23 maschile

Ore 3:10 - I favoriti della prova U23

Non mancano i favoriti in questa e ce ne sono tanti. Da Segaert del Belgio al duo britannico Hayter-Watson. E ancora il croato Miholjevic ma, soprattutto, i due grandi favoriti: il francese Grégoire e il neerlandese Kooij (terzo l'anno scorso nella prova iridata dietro a Girmay).

Chi è Girmay: il 1° corridore di colore a fare podio in un Mondiale

Ore 3:05 - Milesi si è già scaldato

Lorenzo Milesi che ha già debuttato in questo Mondiale con la prova a cronometro Under 23, con il 10° posto raccolto dal corridore della DSM con un ritardo di 1'05'' nei confronti del campione del mondo di categoria Soren Waerenskjold.
Waerenskjold scalza Hayter e Segaert: è campione del mondo, Milesi 10°

Alto il tempo di Milesi che paga 1'05'' da Waerenskjold: rivivi il finale

Ore 3:00 - 5 gli italiani in campo nella prova U23

Italia che scende in campo con 5 corridori e avrà il dorsale n° 1 perché è proprio la Nazionale azzurra la detentrice del titolo visto il successo di Filippo Baroncini della passata stagione. Baroncini che oggi non c'è perché, il corridore della Trek Segafredo, ha rimediato la frattura della clavicola alla Bretagne Classic di un mese fa. Ci sono invece Davide De Pretto, Lorenzo Milesi, Martin Marcellusi, Nicolò Buratti e Nicolò Parisini.

Baroncini sei bellissimo: medaglia d'oro nella categoria U23

Ore 1:00 - Appuntamento alle 5 con la prova U23

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA per seguire insieme a voi la prova iridata del Mondiale Under 23 maschile. Siamo sempre nel circuito di Wollongong per una distanza di 169,8 km.

Dove seguire i Mondiali in diretta tv e live streaming

Da domenica 18 a domenica 25 settembre, Eurosport 1 e Discovery+ trasmettono in diretta integrale i Mondiali 2022 in Australia. Tutte le prove andranno in onda in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN). Potete seguire tutte le prove dei Mondiali in streaming e senza pubblicità su Eurosport Player e Discovery+ (Scopri l'offerta) con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le gare On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Nibali lancia la borraccia che poi torna indietro: ecco il perché della multa surreale

Mondiali
Frattura al gomito per van Vleuten, ma lei si allena e punta al Mondiale
22/09/2022 ALLE 10:45
Mondiali
Da Ganna a van Vleuten, quante insufficienze: le pagelle delle crono
22/09/2022 ALLE 09:44