Non era neanche quotata la sua vittoria perché era una cosa troppo scontata. Ma, forse, Zoe Bäckstedt ha fatto anche di più di quanto ci aspettassimo. Sul primo dentello ci ha provato, ha rinforzato in discesa e se n'è andata definitivamente sulla prima salita di giornata. 9,8 km dalla partenza e la britannica si era già involata, da sola, verso la vittoria, bissando il successo a cronometro di qualche giorno fa. L'Italia c'era ed è stata presente, ma nessuna delle nostre è riuscita a seguire la neerlandese Vinke e la francese Rayer che, obiettivamente, avevano qualcosa in più. Purtroppo la Venturelli non è riuscita a dare il meglio di sé, ancora dolorante dalla caduta nella ricognizione della crono, ma siamo riusciti a piazzare in top 10 due atlete. Francesca Pellegrini 4a, anche se con rammarico, e Eleonora Ciabocco 8a.

L'ordine d'arrivo

CiclistaTempo
1. Zoe Bäckstedt1h47'05''
2. Eglantine Rayer+2'07''
3. Nienke Vinke+2'07''
4. Francesca Pellegrini+2'19''
5. Maho Kakita+2'21''
6. Malwina Mul+2'21''
7. Julia Kopecky+2'21''
8. Eleonora Ciabocco+2'21''
9. Xaydee Van Sinaey+2'21''
10. Alizée Rigaux+2'21''
Mondiali
Fedorov Campione del mondo a sorpresa! Gli italiani illudono, ma Buratti fa 23°
23/09/2022 ALLE 07:07

Bäckstedt impressionante: 10 km e se ne va da sola in fuga

Neanche 10 km e la Bäckstedt se ne va

9,8 km e la Bäckstedt va subito in fuga. È vero che la prova femminile juniores ha una distanza di “soli” 67,2 km, ma la britannica parte all'avventura in solitaria contro tutto e tutte. Ci aveva provato anche la Kvasnickova, ma la ceca viene raggiunta dal gruppo prima della conclusione del secondo giro. Le italiane restano nascoste per non perdere troppe energie ad attaccare e contrattaccare, ma saluta subito la Venturelli che, paga la caduta di qualche giorno fa, e si stacca sul Mount Ousley.

La Venturelli paga ancora la caduta e si stacca alla prima salita

Rayer e Vinke sul podio, che beffa per la Pellegrini

La Bäckstedt fa corsa a sé, dietro è invece bagarre per la medaglia d'argento. García Muñoz e Rayer provano a portare via un gruppetto, per l'Italia si fa trovare pronta Francesca Pellegrini. Nessuna riesce ad evadere fino all'azione della Vinke che va via una volta passato il cartello dei -20 dal traguardo, ma da dietro rientra di gran carriera la Rayer sull'ultimo strappo. Il gruppo delle inseguitrici è lì vicino, ma alla fine se la giocano la francese e la neerlandese, con la Rayer che si prende l'argento davanti alla Vinke. Di qualche secondo poi il gruppo con la Pellegrini che si prende un beffardo 4° posto.

Che beffa per l'Italia! Pellegrini 4a dietro a Rayer e Vinke

Rivivi la prova junior femminile On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Mondiali | Prova in linea femminile Junior

02:19:54

Replica

Dove seguire i Mondiali in diretta tv e live streaming

Da domenica 18 a domenica 25 settembre, Eurosport 1 e Discovery+ trasmettono in diretta integrale i Mondiali 2022 in Australia. Tutte le prove andranno in onda in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN). Potete seguire tutte le prove dei Mondiali in streaming e senza pubblicità su Eurosport Player e Discovery+ (Scopri l'offerta) con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le gare On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Bäckstedt fa un altro sport: il meglio della sua crono in 75 secondi

Mondiali
Morgado cerca il numero, ma Herzog lo rimonta e vince il Mondiale
23/09/2022 ALLE 01:39
Mondiali
Helensburgh-Wollongong: percorso, favoriti e dove vedere i Mondiali
22/09/2022 ALLE 21:02