Il regno di Elisa Balsamo sta per finire, ma non si sa mai. La ciclista azzurra rimette in palio il titolo dopo il successo di un anno fa, ma l'Italia resta una delle Nazionali più agguerrite per sognare di nuovo la maglia iridata. Il percorso sarà lo stesso rispetto a quello che affronteranno gli uomini, anche se le donne avranno una distanza meno impegnativa (164,3 km complessivi). In attesa di capire se ci sarà o meno la van Vleuten, dopo la frattura composta al gomito, i Paesi Bassi si giocheranno comunque la carta Marianne Vos che di Mondiali ne ha già vinti tre in carriera. La Vos che è, inoltre, la detentrice del Mondiale di ciclocross conquistato nel gennaio scorso. Come accaduto nella prova a cronometro élite, anche per questa prova in linea verrà assegnata la maglia iridata alla campionessa del mondo anche alla migliore U23. Noi avremo due carte: la 21enne Vittoria Guazzini e la 22enne Silvia Zanardi.
Premium
Ciclismo

Mondiali | Prova in linea femminile élite

05:31:32

Replica

Dove seguire la prova dei Mondiali in diretta tv e live streaming

Mondiali
Da Ganna a van Vleuten, quante insufficienze: le pagelle delle crono
22/09/2022 ALLE 09:44
Da domenica 18 a domenica 25 settembre, Eurosport 1 e Discovery+ trasmettono in diretta integrale i Mondiali 2022 in Australia. Tutte le prove andranno in onda in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN). Potete seguire tutte le prove dei Mondiali in streaming e senza pubblicità su Eurosport Player e Discovery+ (Scopri l'offerta) con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le gare On Demand su tutte le nostre piattaforme.
CHI VINCE I MONDIALI 2022?

Il percorso

Percorso molto duro che ricorda molto le Classiche del nord. Prima di entrare nel circuito di Wollongong, che le cicliste hanno imparato a conoscere tra crono e staffetta mista, verranno percorsi 61,5 km. Distanza in cui ci sarà il Mount Keira: 7,5 km al 5,7%, con picco al 10,3% che sarà sicuramente il trampolino di lancio per i fuggitivi di giornata. Una volta entrati nel circuito, saranno due le difficoltà da scalare. Il Mount Ousley, già visto durante la crono, anche se è uno strappo di 700 metri al 6,7% e, soprattutto, il MountPleasant di 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%. Il tutto da ripetere per ben 6 volte. L'ultimo passaggio sul Mount Pleasant è piazzato a 7,4 km dal traguardo. Un punto ideale per provare l'azione in solitaria o, quanto meno, portare via un gruppetto dal quale estrarre il vincitore.
https://i.eurosport.com/2022/09/23/3458300.jpg

Tutte le salite

-Al km 41,9 Mount Keira: 7,5 km al 5,7%, con picco al 10,3%;
-Al km 69,1 Mount Ousley: 0,7 km al 6,7%;
-Al km 70,6 Mount Pleasant: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%;
-Al km 86,1 Mount Ousley: 0,7 km al 6,7%;
-Al km 87,5 Mount Pleasant: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%;
-Al km 103,6 Mount Ousley: 0,7 km al 6,7%;
-Al km 105 Mount Pleasant: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%;
-Al km 120,6 Mount Ousley: 0,7 km al 6,7%;
-Al km 122 Mount Pleasant: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%;
-Al km 137,6 Mount Ousley: 0,7 km al 6,7%;
-Al km 139 Mount Pleasant: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%;
-Al km 155,1 Mount Ousley: 0,7 km al 6,7%;
-Al km 156,5 Mount Pleasant: 1,1 km all'8,8%, con picco al 13,5%;

Pronti, partenza e clamorosa caduta per la van Vleuten! Che botta

I favoriti

Considerando il percorso, la favorita n° 1 non può che essere Marianne Vos. Una atleta che, in carriera, ha già vinto 3 Mondiali, ma non vuole fermarsi. In stagione ha vinto il Mondiale di ciclocross, mentre su strada ha conquistato ben 8 corse in questo 2022, comprese 2 tappe al Giro d'Italia Donne e 2 tappe del Tour de France Femmes. I Paesi Bassi, come al solito, sono la Nazionale da battere considerando la squadra nel suo complesso, ma occhio sempre alla van Vleuten anche se la capitana della Movistar ha rimediato un brutto infortunio nella crono staffetta. Qualcuno, però, pensa che sarebbe tutto a discapito delle neerlandesi stesse la sua presenza, considerando il poco 'gioco di squadra' della van Vleuten.

Marianne Vos, ancora lei: rivivi la splendida volata della maglia gialla

A sfidare i Paesi Bassi come al solito c'è l'Italia. Visto il finale la Balsamo ci potrebbe provare, anche se il percorso sarà frastagliato da tante salite che potrebbero dar fastidio alla ciclista della Trek Segafredo. Le azzurre hanno più carte da giocare: da una Guazzini in super forma, come abbiamo visto nelle crono, alla Persico che è esplosa letteralmente in questo 2022. L'atleta della Valcar Travel Service, dopo il 5° posto al Tour de France Femmes e tanti piazzamenti, ha vinto una tappa della Vuelta di Spagna. E poi, ovviamente, Elisa Longo Borghini che in questi appuntamenti si fa sempre trovare pronta, considerando i due bronzi fin qui conquistati nelle prove iridate, oltre ai due bronzi presi alle Olimpiadi.

Vince un'italiana alla Vuelta! Silvia Persico manda ko la Vollering: rivivi la volata

Non sarà solo Italia vs Paesi Bassi. Ci sono la belga Kopecky, la tedesca Lippert, la danese Ludwig, la francese Labous ma, soprattutto, l'australiana Grace Brown che ha pedalato molto forte durante la crono.
Marianne Vos *****
Vollering, Longo Borghini, Persico, Kopecky ****
Niewiadoma, Grace Brown, Lippert, Ludwig Uttrup ***
Mavi García, van Anrooij, Labous, Reusser, Chabbey, Markus, Baker, Faulkner **
Balsamo, van Vleuten, Manly, Zanardi, Moolman-Pasio, Norsgaard, Spratt, Sierra, Bastianelli *

Dopo la Strade Bianche, la Kopecky vince anche la Ronde: van Vleuten ko

Info utili

-Orario di partenza: 4.25 ore italiane;
-Orario previsto d'arrivo: 9 ore italiane;
-Lunghezza: 164,3 km;
-Dislivello: 2433 metri;

Dove va la Longo Borghini? Finisce sull'erba, ma è bravissima a mantenere l'equilibrio

Mondiali
Calendario, risultati, programma e medagliere dei Mondiali in Australia
16/09/2022 ALLE 02:54
Vuelta di Spagna
Pogacar è il più pagato al mondo: Roglic fuori dalla top 10, Nibali 11°
19/03/2022 ALLE 14:06