Campione del mondo del Tic Tac da due anni a questa parte, da tutti riconosciuto come il miglior cronoman del pianeta ciclismo, Fabian Cancellara mette al collo l'agognato oro olimpico. Primo per lui in carriera, lui che da Pechino 2008 esce con due medaglie al collo. Perché prima di questo prevedibile oro c'era stato anche il bronzo nella prova in linea.
Tempo finale di 1 ora, 2 minuti e 11 secondi, alla media oraria di 45.6 km, quello del vincitore. Che parte fortissimo, ma deve poi fare i conti con la salita, abbondantemente presente nel percorso. Al rilevamento intermedio del km 34.6, con 14 km scarsi ancora da pedalare, lo svizzero è infatti secondo, 6 secondi dietro allo svedese Larsson. Tira insomma per qualche minuto aria di clamoroso colpaccio (per Larsson) e al pari di grande beffa (per Cancellara). Solo per qualche minuto, perché negli ultimi 14 km Cancellara cambia marcia, ingrana quella che gli altri non hanno e si impone infine in maniera netta, con 33 secondi di margine su Larsson. Lo svedese acciuffa un argento che ha in pratica il sapore della vittoria, a Pechino trionfa dunque anche la CSC, suoi i primi due gradini del podio.
Completa il podio lo statunitense Leipheimer, che a Cancellara paga 1'10", resta invece ai piedi del podio, al collo la virtuale medagliadi legno, Alberto Contador. Il vincitore dell'ultimo Giro d'Italia, che sulla crono olimpica (dopo il no del Tour) aveva puntato con convinzione, parte a razzo, è il più rapido al primo intertempo dei 10 km, cala un pochino ma sino al km 34 tiene, ma è nel finale che cede in maniera netta e perde la medaglia, per 8 secondi in più rispetto a Leipheimer. Quinto Cadel Evans, la vera delusione del giorno senz'altro Stefan Schumacher. Altro che secondo vero favorito della vigilia, lo Schumi del pedale stavolta è una lumaca. Chiude con oltre 3' di ritardo da Cancellara, rispetto al quale era partito due minuti prima, e dal quale viene doppiato lungo il percorso. Per lo svizzero, è un attimo, quello del sorpasso sul tedesco, che sa di vendetta dopo le due crono del Tour, entrambe vinte da Schumacher con Cancellara grande, in entrambe, sconfitto.
Pechino 2008
Italbici, buona la prima
10/08/2008 A 18:20
Niente medaglie per l'Italia nella crono pechinese, come da pronostico. Un grintoso Nibali chiude 15mo, più dietro un Bruseghin parso invece un po' scarico. Nel 2008, Fabian Cancellara ha dunque per il momento portato a casa la Milano-Sanremo e l'oro olimpico. Adesso sta a lui. Può puntare al terzo titolo mondiale (consecutivo) nella crono ma andrà tenuto d'occhio anche nella prova in linea. Terzo in quella olimpico-pechinese, dove il percorso, sulla carta, avrebbe dovuto farlo rimbalzare indietro, a Varese, tracciato con due salite ma nel complesso scorrevole, uno come Cancellara andrà marcato strettissimo. A Sanremo lo persero di vista per qualche istante, lui prese qualche metro di vantaggio, poi aprì il gas e il resto lo conosciamo. Varese o non Varese da provare, la stagione di Cancellara è bella che sistemata e il suo palmares, che include anche una Parigi-Roubaix, giorni in maglia gialla e tappe vinte al Tour, sempre più sontuoso.
Pechino 2008
Guai per Rebellin, filmato e indagato
30/04/2009 A 21:34
Pechino 2008
Doping, Rebellin: "Non ho preso nulla"
29/04/2009 A 14:38