Non poteva esserci giorno migliore per fare un regalo a Tonina Pantani, quello del compleanno del suo amato Marco. A Cesenatico, Davide Cassani, ct della Nazionale italiana di ciclismo, ha donato la bicicletta con la quale il Pirata vinse le tappe del al Mount Ventoux e Courchevel nel suo ultimo Tour de France, quello del 2000.

La bici era stata assegnata all’asta alla cordata “DC’s friends” del ct azzurro per l’incredibile cifra di 66mila euro, il doppio della stima d’origine, lo scorso dicembre. In quell’occasione la Mercatone Uno aveva messo all’asta 37 cimeli totalizzando complessivamente 161.000 euro.

Ciclismo
Suv investe 7 ciclisti della Bora-Hansgrohe, 3 in ospedale
20 ORE FA

“Ogni bicicletta ha la sua storia e può raccontare molte cose, si può dire che ogni bicicletta ha un’ anima. Ce ne siamo accorti questa mattina quando l’abbiamo consegnata a mamma Tonina. Con un velo di emozione negli occhi ed un bellissimo sorriso, ci ha ringraziato con parole tenere e importanti. In quel sorriso siamo convinti che mamma Tonina abbia ritrovato un pizzico di pace. Questa bicicletta, più di altre, ha un’anima, una storia, un valore che trascende qualunque tipo di valutazione. È un bene sentimentale, un oggetto importante e di questo ne siamo stati convinti tutti...” con queste parole, sulla sua pagina Facebook, Davide Cassani ha descritto le sensazioni di questo momento così toccante per tutto il mondo dello sport.

"Marco non lo inventi", Magrini ricorda Pantani

Ciclismo
Di padre in figlio: José Rujano correrà con Jeison alla Vuelta al Tachira
14/01/2021 A 21:20
Ciclismo
Jorge Mendes da CR7 al ciclismo? "Non lo vogliamo"
14/01/2021 A 12:20