Anthony Delaplace si è aggiudicato la storica corsa francese, la Paris-Camembert 2022, arrivata alla sua 83esima edizione e facente parte del circuito UCI Europe Tour e della Coppa di Francia; al termine di una vera e propria battaglia (come da previsione d’altronde, con i complicati 213 chilometri affrontati dai corridori) si è imposto il francese della Arkéa-Samsic chiudendo in5:12'01".
ottava posizione per l’azzurro della B&B Hotels-KTM Luca Mozzato
Ciclismo
Rebellin annuncia il ritiro definitivo: l'addio al Giro del Veneto
UN' ORA FA
Dominio quasi totale francese con Valentin Ferron (TotalEnergies) al secondo posto, terzo il connazionale Thibault Ferasse (B&B Hotels-KTM) e quarto Geoffry Bouchard (AG2R-Citroën). Quinta posizione per il belga della Alpecin-Feniz Jimmy Janssens e sesto un altro francese, Matis Louvel (Arkéa-Samsic); settimo il norvegese Edvald Boasson Hagen e ottava posizione per l’azzurro della B&B Hotels-KTM Luca Mozzato. A completare la top 10 figurano altri due corridori francesi (sono ben 14 i transalpini tra i primi 20), Damien Touzé (AG2R-Citroën) e Axel Zingle (Cofidis).
Per gran parte della corsa, più di dieci corridori (per la precisione dodici) della Arkéa-Samsic, Cofidis e TotalEnergies hanno costituito la testa della gara provando la fuga sin dai primi chilometri. La complessità del percorso non ha reso però la vita facile ai fuggitivi, prontamente ripresi il più delle volte da un consistente gruppo di inseguitori che, a loro volta, si univano alla fuga (mentre chi era precedentemente in testa ritornava in gruppo) per poi essere nuovamente ripresi.
Insomma, un continuo alternarsi di corridori in testa con una costante, però, nei team che la costituivano, frutto dunque di una strategia ben delineata prima della gara. Quando mancavano 20 km al traguardo cinque uomini si sono portati in testa guadagnando un discreto vantaggio dal peloton (arrivando a quasi un minuto): i francesi Geoffrey Bouchard (AG2R-Citroën), Valentin Ferron (TotalEnergies), Anthony Delaplace (Arkéa-Samsic), Thibault Ferasse (B&B Hotels-KTM) e il belga Jimmy Janssens (Alpecin-Fenix).
A pochi chilometri dalla fine Valentin Ferron aveva guadagnato progressivamente vantaggio sui rivali, cominciando la sua azione a 4 chilometri dal traguardo, salvo poi essere ripreso dai corridori che in precedenza erano in fuga con lui. Nell’ultimo chilometro a sferrare l’attacco decisivo è stato Delaplace, che ha tagliato per primo il traguardo.

La gioia incontenibile di Malucelli! Baci e abbracci dopo l'arrivo

Tour de France
Le incognite di Alaphilippe: "Vorrei essere al Tour ma..."
5 ORE FA
Ciclismo
Tutto un paese in piazza per Girmay: che festa per il campione eritreo
17 ORE FA