Evenepoel torna Re Remco e torna a vincere una corsa da quel terribile incidente al Giro di Lombardia dell'agosto 2020. 352 giorni fa. È vero, quest'anno aveva già conquistato una tappa al Giro del Belgio, ma a cronometro, mentre questa è la prima corsa in linea vinta dalla scorsa stagione quando trionfò, per ultimo, al Giro di Polonia. Una bella soddisfazione per il corridore della Deceuninck Quick Step che ha sbaragliato l'intera concorrenza partendo a 17 km dall'arrivo: ha volato sul circuito finale, doppiando addirittura il gruppo, conquistando così in solitaria la tappa regina di questo Giro di Danimarca. C'è ancora spazio per dei ribaltoni in classifica, ma sarà davvero dura battere un Evenepoel così. Il belga, inoltre, deve ringraziare Steimle e lo storico Morkov, medaglia d'oro nella madison alle ultime Olimpiadi di Tokyo, per l'eccellente lavoro fatto. Sono stati proprio loro due a riportare Evenepoel sulla testa della corsa dopo un dritto in curva dove ha rischiato moltissimo.

Evenepoel, che trionfo! Un anno dopo la caduta al Lombardia

L'ordine d'arrivo

Vuelta di Spagna
Fabio Aru, la decisione è presa: si ritirerà dopo la Vuelta
12/08/2021 A 13:40
CorridoreTempo
1. Remco Evenepoel4h54'44''
2. Tosh Van der Sande+1'29''
3. Nick van der Lijke+1'32''
4. Mike Teunissen+1'32''
5. Mads Pedersen+1'41''
6. Anthon Charmig+1'54''
7. Mattias Skjelmose Jensen+3'21''
8. Milan Menten+3'21''
9. Mads Rahbek+3'23''
10. Jeppe Aaskov Pallesen+3'23''
CHI VINCE LA VUELTA 2021?

Cronaca

Parte la fuga con l'attacco di Banaszek (HRE Mazowsze Serce Polski), Kristensen (ColoQuick), Stampe (Nazionale danese), Toudal (BHS-PL Beton Bornholm), Vandepitte (Bingoal Pauwels) e Mirco Maestri (Bardiani-CSF-Faizané). I 6 vengono ripresi, però, prima del circuito finale con la Deceuninck Quick Step che fa il diavolo a quattro per rendere la corsa dura per ogni rivale di classifica di Evenepoel. Intanto si staccano Nizzolo e il leader della corsa Groenewegen, mentre restano 'a dar fastidio' Teunissen e Mads Pedersen.

Evenepoel. che rischio! Fa un dritto in curva rischiosissimo

Evenepoel risponde in prima persona a tutti gli attacchi, ma rischia grosso sull'allungo di Kragh Andersen. Il corridore belga, infatti, fa un dritto in curva al termine della discesa e rischia di finire per terra. Ne approfittano così Kragh Andersen, Teunissen e Mads Pedersen per andare all'attacco a poco meno di 30 km dall'arrivo. Evenepoel riesce a rientrare in gruppo, dove a tirare ci sono per lui un instancabile Morkov e l'altro compagno Steimle. I due sono fenomenali, perché vanno a riprendere il terzetto di testa prima ancora dell'inizio dell'ultimo giro del circuito.

Evenepoel incontenibile: lo scatto vincente a 17 km dall'arrivo

Una volta ripresi, ecco che Evenepoel dà la botta. Mancano ancora 17 km al traguardo, è cominciato l'ultimo giro, ma il belga si lascia tutti alle spalle, compreso Van der Sande che sembra inizialmente volesse andare a conquistare la tappa. Evenepoel guadagna subito un po' di margine, ma ai -10 ha già quasi 1 minuto di vantaggio sugli immediati inseguitori. Il corridore della Deceuninck Quick Step va a vincere in solitaria, conquistando il suo primo successo in linea dall'agosto 2020. Van der Sande coglie il 2° posto davanti a van der Lijke. Chiudono la top 5 Teunissen e Mads Pedersen.

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Remco Evenepoel12h44'14''
2. Tosh Van der Sande+1'33''
3. Mads Pedersen+1'36''
4. Nick van der Lijke+1'38''
5. Mike Teunissen+1'40''

Ciccone, Nibali ed Evenepoel a terra! Che caduta in discesa

Vuelta di Spagna
Vuelta 2021, da Burgos a Santiago: percorso e guida completa
11/08/2021 A 03:47
Vuelta di Spagna
Da Ciccone a Bernal: la startlist provvisoria della Vuelta
03/08/2021 A 03:26