È un padrone di casa ad imporsi nella prima frazione della Route d’Occitanie, breve corsa a tappe in terra francese, fondamentale come avvicinamento verso il Tour de France con la presenza di favoriti come Egan Bernal e Chris Froome, subito insieme per affinare un'intesa. Nella volata al termine dei 187 km da Saint-Affrique a Cazouls-lès-Béziers, a spuntarla è stato Bryan Coquard che ha così conquistato anche la maglia da leader della corsa.
Epilogo scontato in una frazione senza particolari insidie altimetriche, con il francese della B/B Hotels-Vital Concept che è riuscito a battere il campione europeo Elia Viviani (in maglia Cofidis in questa stagione), Sonny Colbrelli (Bahrain McLaren) e Andrea Pasqualon. Tra i big brutta caduta per Thibaut Pinot che è comunque giunto al traguardo finale.
Strade Bianche
Nibali, trauma distorsivo alla mano sinistra! A rischio le prossime gare per il siciliano
01/08/2020 ALLE 18:04

La stagione di Thibaut Pinot non parte benissimo: caduta rovinosa alla Route d'Occitanie

Strade Bianche
Che rimonta della Annemiek Van Vleuten! Seconda vittoria alle Strade Bianche: Longo Borghini 5a
01/08/2020 ALLE 14:46
Strade Bianche
Il ciclismo riparte da van Aert! Il belga vince la Strade Bianche, Formolo fantastico 2°
01/08/2020 ALLE 12:03